menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto di repertorio)

(foto di repertorio)

Ladra invalida raggira e deruba un taxista: presa in ospedale

La donna ha provato a pagare la "corsa" con il cellulare rubato alla compagna di stanza

Una ladra incallita, nonostante invalidità e carrozzina, ha messo a segno un altro colpo, ultimo di tanti, a Monza, dove è degente presso il "San Gerardo". La donna, originaria di Lecco, ha - lì - raggirato e derubato un taxista e la compagna di stanza; ma, tra mezze verità e bugie, ha fatto troppa confusione ed è stata - così - smascherata.

I fatti, come racconta MonzaToday, ad inizio novembre. La signora ha chiamato un taxi, raccontando al conducente di essere una paziente del reparto di ortopedia nosocomio monzese e di dover tornare in fretta in ospedale perchè uscita senza il permesso dei medici.

Terminata la corsa, però, la lecchese ha detto di aver lasciato il denaro in stanza e di essere disposta a lasciare in pegno un cellulare in attesa di saldare il conto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento