menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'uomo è stato riconosciuto dal comandante della polizia locale

L'uomo è stato riconosciuto dal comandante della polizia locale

In Italia nonostante il provvedimento di espulsione, fermato pregiudicato con oltre 70 precedenti penali

L'uomo, responsabile di diversi reati anche a Lecco è stato riconosciuto per strada dal comandante dei vigili di Monza

Furto, ricettazione, spaccio di droga in diverse città italiane, fra cui anche Lecco: queste solo alcune delle "attività" di S.F., 52enne marocchino che sarà espulso dall'Italia nei prossimi giorni.

L'uomo, titolare di oltre 70 precedenti penali collezionati nelle città di tutto lo Stivale, era destinatario anche di un provvedimento di espulsione rimasto non attuato fino a qualche giorno fa, quando a Monza ha incrociato casualmente, nella centralissima via Carlo Alberto, il comandante della polizia locale fuori servizio.

Il vigile lo ha infatti riconosciuto come una "faccia nota", già incontrata in passato sul lavoro, e ha avvisato i suoi agenti, chiedendo loro di intervenire per un controllo: è bastato un rapido accesso al database per scoprire il "curriculum" del 52enne, compreso l'ordine di espulsione già emesso nei suoi confronti.

Dopo tutti gli accertamenti del caso, S.F. è stato accompagnato in Questura a Milano, dove saranno attuate le procedure per l'allontanamento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento