Cronaca

Spaccio di droga nella Bassa Valtellina: nei guai due giovani di Colico

Gli episodi nei pressi della stazione ferroviaria di Morbegno. I dettagli delle operazioni

Un arresto e una denuncia. L'esito - questo - dei controlli delle forze dell'ordine nei pressi della stazione di Morbegno, quantomai proficui negli ultimi giorni. Nei guai 2 giovani di Colico.

Il primo, R. G. di 29 anni, è stato tratto in arresto in flagranza di reato nella tarda serata di giovedì 10 marzo per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e resistenza a pubblico ufficiale.

L'arrestato era appena sceso dal treno proveniente da Milano quando - alla vista dei militari che presidiavano lo scalo - avrebbe assunto un atteggiamento sospetto, cercando di sottrarsi ai controlli dei carabinieri e - al fermo - ha reagito spintonando i militari.

La perquisizione personale, sul posto, ha permesso di trovare circa 5 grammi di eroina, 1 di cocaina e altrettanto di hashish. Il successivo controllo presso la sua abitazione ha portato al rinvenimento di 7 grammi di sostanza da taglio, 245 semi di cannabis indica e 2 pasticche di sostanza psicotropa.

Gli stupefacenti sono stati sequestrati e il giovane è stato posto agli arresti domiciliari presso l'abitazione di Colico.

L'altro episodio risale alla sera di venerdì, quando un colichese di 19 anni è stato fermato dagli agenti della Polizia impegnati in un servizio di controllo del territorio.

Il giovane - alla vista dei poliziotti - avrebbe manifestato un certo nervosismo e gli agenti hanno quindi proceduto ad una più attenta verifica, che ha consentito di rinvenire - all'interno del giaccone del 19enne - un involucro contenente 20 grammmi di hashish.

Lo stupefacente è stato sequestrato e il giovane segnalato alla locale Prefettura per il reato di detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente. In corso ulteriori indagini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio di droga nella Bassa Valtellina: nei guai due giovani di Colico

LeccoToday è in caricamento