rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Cronaca Mandello del Lario / Strada Statale 583

Addio a Renato Barilani, morto per il tuffo al Moregallo

Il 49enne ieri sera ha perso la vita dopo un tuffo dalla Galleria "dei 25 metri"

E' Renato Barilani l'uomo deceduto ieri sera dopo il tuffo dalla Galleria "dei 25 metri" al Moregallo.
Classe 1966 era residente a Brenna (Co) ed aveva una grande passione per lo sport: bicicletta, con cui raggiunse Pechino partendo dal suo paese, sci e altri ancora, che praticava con costanza.

Ieri pomeriggio si trovava sulla spiaggia delle "Guglie" insieme a due amici, quando ha deciso di salire una delle due vecchie gallerie per tentare il tuffo mozzafiato dalla grande altezza: sicuramente non è stato il primo a farlo, visto che la pratica è diffusa tra i frequentatori, ma il salto per lui è stato fatale, visto che non è più riemerso dopo aver toccato l'acqua.
Immediata la chiamata ai soccorsi, giunti con un'elicottero, un gommone (entrambi del Vigili del Fuoco), un'auto dei carabinieri di Lecco, un'automedica e un'ambulanza: dopo due ore e mezzo di ricerche il corpo, esanime, è stato avvistato a 25 metri di profondità ed è stato trasportato alla Canottieri; dalle prime ricostruzioni sembra che l'uomo abbia colpito uno sperone di roccia durante il tuffo, ma la dinamica verrà ricostruita dai militari arrivati sul posto.

Renato lascia una moglie e due figlie (12 e 13 anni, ndr), con cui domani sarebbe dovuto partire per le vacanze.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio a Renato Barilani, morto per il tuffo al Moregallo

LeccoToday è in caricamento