menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Da Olginate alla Rai: Remigio Morelli, il parrucchiere bendato, protagonista a "Quelli che... Dopo il TG"

Siamo stati insieme a lui durante la diretta del programma di Rai 2 condotto da Luca Bizzarri, Paolo Kessisoglu e Mia Ceran

Dal web al piccolo schermo il passo è stato breve. Ed è stato merito anche «di voi di LeccoToday, che per primi mi avete dato visibilità». Ce lo ripete spesso, Remigio, 54 anni, mentre aspettiamo insieme ai lui la troupe di Rai 2, che alle 21.05 di martedì 2 maggio ha trasmesso in diretta da "L'Estro", negozio di parrucchiere di Remigio Morelli a Olginate, una sua performance. Ovviamente, bendato: così, infatti, si sta guadagnando da qualche settimana dei pezzi di celebrità in Italia e anche oltre i confini nazionali.

Nella serata di martedì Alessandro Mannucci, inviato del programma "Quelli che... Dopo il TG", condotto da Luca Bizzarri, Paolo Kessisoglu e Mia Ceran, si è sottoposto a uno dei "tagli bendati" di Remigio. Centinaia sono state le persone che, in questi anni, hanno fatto la medesima cosa, regalandogli una certa popolarità a livello locale. «Non mi aspettavo di poter ricevere questo schiaffo mediatico», ci confida Morelli a margine della diretta.

Taglia i capelli bendato: guarda il VIDEO

La sua concentrazione gli ha permesso di fare un figurone davanti alle telecamere della televisione nazionale. Non è finita qua: a breve Remigio sosterrà un provino per "Tu Si Que Vales", noto programma delle reti Mediaset la cui produzione l'ha contattato in questi, intensissimi, giorni di celebrità.

Riguarda la performance di Remigio Morelli su Rai 2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

social

"Lol chi ride è fuori": il programma è già diventato un tormentone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento