Verso il processo / Acquate - Malnago - Falghera - Deviscio / Corso Promessi Sposi

Stalking e minacce, Morgan: “Gli angeli stiano con me”

Marco Castoldi ha diffuso un messaggio criptico durante la notte: il processo è a Lecco

Serviranno ancora mesi, ma Morgan andrà a processo a Lecco. A denunciare il cantautore è stata la cantante Angelica Schiatti, attuale compagna di Calcutta con cui Marco Castoldi - nome d'arte del cantante - ha avuto una frequentazione. Il 10 ottobre del 2023 è stata celebrata l'udienza preliminare, ma poi il processo di corso Promessi Sposi non è più proseguito. L'obiettivo degli avvocati dell'artista è di cercare un accordo con quelli della difesa che con questo scopo si troveranno nella prossima udienza fissata per il 13 settembre 2024. 

“Gli angeli stiano con me”

“Oggi piacciono i mostri se il mostro fossi io vi piacerei. Io non vi piaccio perché gli angeli non piacciono ai mostri. Gli angeli stiano con me”. Morgan, in piena notte, ha rotto il silenzio e ha pubblicato un messaggio criptico sui suoi profili social riguardo le recenti accuse che lo vedono coinvolto.

La vicenda ha scatenato una serie di reazioni a catena, culminate con la decisione di Warner Music Italy di interrompere il rapporto contrattuale con Morgan. Anche la Rai ha preso le distanze, comunicando che “al momento non ha in essere alcun contratto con l'artista. Era stato annunciato un progetto che non è stato perfezionato”. Dopo un'intera giornata di silenzio, Morgan ha scelto di rispondere alle accuse con un post pubblicato alle due di notte su Instagram.

Nel messaggio, che sembra indirizzarsi tanto ai suoi detrattori quanto ai suoi sostenitori, Morgan scrive: “Bestie violente e misantropi untori e boia stiano dalla parte di starfuckers e mafiosi. Esseri umani, persone civili, non violenti, persone dotate di anima, stiano con me. Nessuna guerra ai mostri però, mi raccomando. I mostri hanno un dispositivo di autopunizione, quindi non dovremo fare nulla”. E subito dopo: “Oggi piacciono i mostri se il mostro fossi io vi piacerei. Io non vi piaccio perché gli angeli non piacciono ai mostri. Gli angeli stiano con me, la poesia, la musica, la gentilezza, la parola, la comprensione, la pazienza, l'impegno, la lealtà, la meraviglia. I mostri stiano con loro, la bramosia la distruzione l'odio la vendetta la mutilazione la menzogna il tradimento il ricatto. A voi la scelta”.

Angelica Schiatti e lo stalking di Morgan

Angelica Schiatti e Morgan si sono conosciuti nel 2014 e si sono frequentati per poco tempo. Poi, nel 2019, hanno iniziato una nuova frequentazione chiusa da Angelica dopo tre mesi. Nel 2020 lei ha denunciato il cantante e ottenuto l'attivazione del codice rosso. Pur avendo subito una perquisizione, Morgan ha continuato comunque a inviare alla donna messaggi con la minaccia di pubblicare video erotici che lei gli aveva mandato tempo prima. Inoltre, in una chat di gruppo chiamata "InArteMorgan", il cantante aveva scritto: “E adesso per la gioia di tutti i se*aioli del mondo vi sparo una tripletta di video porno di A. che vi mettono a posto per qualche anno”. E a chi gli faceva notare che un gesto simile configura reato: “Non posso condividere con qualcuno un po' di santa troi*ggine di una tr*a che ha fatto la tro*a perché è tro*a e sa fare solo la tro*a?”.

tribunale lecco nuovo

Angelica, intanto, per paura di Morgan si era trasferita in casa del padre, mentre lui contattava la madre di lei con l'accusa di averla manipolata e anche alcune amiche di lei. In un messaggio sosteneva che lei tradisse il fidanzato, il cantante Calcutta, con lui e altri uomini. Nel 2021 Morgan arrivò ad assoldare anche due ragazzi siciliani per pedinare lei e il suo nuovo fidanzato. I due si recarono a Milano e poi a Bologna, trovarono la casa in cui abitavano e mandarono una foto dell’abitazione. Alla fine non ci parlarono ma le inviarono comunque alcuni messaggi.

Morgan ha contattato via Telegram anche lo stesso Calcutta: “Ehi piccola mer*ina secca. Quando il tuo piccolo ca*zo non verrà più succhiato dalla mia donna te lo metterà in culo quello di un ne*ro gigante”, uno dei messaggi. Inoltre Morgan ha affittato anche una casa a pochi metri dall'abitazione di Angelica. Ciononostante, i giudici non emetteranno mai divieti di avvicinamento.

Calcutta lascia la Warner

Dai suoi profili social Calcutta ha intanto annunciato di aver interrotto ogni rapporto lavorativo con Warner Music Italia. La decisione è stata presa dopo la scelta dell'etichetta di offrire un contratto a Morgan. Il cantautore di Latina ha prima condiviso nelle sue storie su Instagram il messaggio della compagna riportato a inizio articolo: “Grazie di cuore per la solidarietà e l'affetto che sto ricevendo da molti di voi. Sono stata in silenzio quattro anni e continuerò a restarci (tanto sono i fatti che parlano per me) sperando che la giustizia possa fare il suo percorso in tempi umani. Mi sono sentita e mi sento molto sola e abbandonata dalle istituzioni. Questa mia è la condizione di una donna che trova il coraggio per denunciare in Italia, che cerca di difendersi e di tutelare la propria dignità e che non dovrebbe mai essere lasciata sola”.

ariete calcutta

Successivamente, Calcutta ha espresso la sua posizione personale: “Odio parlare della mia vita privata anzi odio parlare ma adesso mi tocca. Oggi sono usciti diversi articoli che parlano di quello che ha dovuto subire la mia ragazza in questi 4 anni. Vi assicuro che i fatti atroci riportati nell'articolo sono solo una piccola parte di quelli accaduti e hanno modificato la nostra vita più di quanto si possa immaginare. La cronaca purtroppo parla troppo spesso di vicende simili che finiscono nel peggiore dei modi”.

calcutta stories warner 2024 2

La decisione, quindi, di lasciare l'etichetta discografica: “Warner Music Italia (che non posso taggare perché è già nella lista account bloccati) ha deciso di offrire un contratto a questo persecutore nonostante fosse a conoscenza dei fatti. Per questo mi sembra giusto interrompere ogni mio possibile rapporto lavorativo con questa etichetta. Le canzoni che scrivo non saranno più disponibili per gli/le interpreti del loro roster, e tutti i suoi dipendenti non sono più i benvenuti ai miei concerti. Non sarà un piacere neanche incontrarli per strada sinceramente perché chi si comporta così restando in silenzio ai miei occhi è complice. Guardatevi dentro ogni tanto”.

calcutta stories warner 2024

Warner sospende il contratto con Morgan

Circa due ore dopo le Stories contenenti l'annuncio di Calcutta, Warner Music Italy, “alla luce dei contenuti e dei messaggi emersi e riportati dalla stampa italiana in data odierna, dà mandato ai propri legali per interrompere il rapporto contrattuale in corso con l’artista Morgan lasciando che la questione sia dibattuta nelle giuste sedi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stalking e minacce, Morgan: “Gli angeli stiano con me”
LeccoToday è in caricamento