Morte Gerosa, l'assessore Valsecchi: «Era sempre sul pezzo»

L'assessore del comune di Lecco esprime il suo cordoglio per la scomparsa della giornalista lecchese

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

Franca Gerosa con  i suoi occhi e soprattutto con le sue parole ha raccontato la storia della nostra città negli ultimi decenni, con una parentesi negli ultimi anni che l'hanno portata ad esercitare in un'altra provincia per poi ritornare alla guida del Giornale di Lecco recentemente.
Non ha fatto mai sconti a nessuno, raccontava ciò che vedeva con determinazione e professionalità .
Indagava la realtà politica della città;  Franca era sempre un faro acceso sulle dinamiche politiche ed amministrative che si sviluppavano quotidianamente sullo scenario cittadino.
Negli scorsi anni il Giornale di Lecco veniva acquistato anche per leggere le sue "gustose" indiscrezioni sulla rubrica da Lei curata " sussurri e grida " che aveva ripreso, in maniera diversa, ad essere riproposta sulla seconda pagina del giornale da qualche mese.
Non è stata solo una giornalista, ma anche una cittadina che guardava criticamente alle lacune del sistema e il Giornale di Lecco diventava veicolo per denunciare inadempienze e ricercarne le responsabilità .
Insomma una spina nel fianco degli amministratori costretti sempre a fare i conti con i suoi giudizi spesso taglienti quanto mirati .
Ma sapeva anche con generosità riconoscere le cose positive che gli amministratori e i politici di ogni ordine, appartenenza e grado riuscivano a concretizzare.
Ho avuto nelle ultime settimane l'occasione di parlare diverse volte con Franca e posso assicurare che era sempre sul pezzo .
L'unica che é riuscita a farmi dichiarare pubblicamente le mie intenzioni relative alle prospettive politiche personali durante una recente intervista, l'unica alla quale ho voluto favorire una intervista in esclusiva, la scorsa settimana, al primo presidente della Regione Lombardia e amico Piero Bassetti .
Sapevo che l'orologio per Franca aveva iniziato a girare in maniera inesorabile e mi è parso un gesto di rispetto e di amicizia riconoscergli il diritto ad alcune, seppur modeste,  "esclusive".
Ha seguito sempre con grande interesse, anche quando lavorava fuori dal territorio, l'esperienza civica di Appello per Lecco.
Ed oggi Appello si associa al dolore di tante persone per la prematura scomparsa di Franca Gerosa e si stringe attorno ai suoi famigliari portando le condoglianze di tutti i nostri associati.

Corrado Valsecchi
Fondatore di Appello per Lecco

Torna su
LeccoToday è in caricamento