menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gianni Codega (foto da Fb)

Gianni Codega (foto da Fb)

Addio a Gianni Codega, il cordoglio della politica

Alleati e avversari politici ricordano con affetto e stima l'ex Sindaco di Malgrate

Il mondo politico lecchese piange la scomparsa di Gianni Codega, ex Sindaco di Malgrate scomparso nella mattinata di ieri 5 agosto e le cui esequie si svolgeranno venerdì.

Alle parole del Sindaco di Lecco, Virginio Brivio, che ricorda come Codega abbia «Reso servizio alle istituzioni con passione e competenza», fanno eco quelle del parlamentare Pd Gian Mario Fragomeli, che definisce l'ex amministratore provinciale come «Un punto di riferimento di alto profilo per me e molti altri amministratori locali lecchesi. Non serve ripercorrere il suo curriculum per conoscere e valorizzare il suo impegno per il nostro territorio - afferma il deputato - è sufficiente rivolgere lo sguardo alla sponda malgratese del lago e si comprende quanto la sue doti umane e la sua professionale competenza si siano concretizzate in una sfida da lui vinta: rilanciare il turismo anche nel nostro ramo del lago di Como».

«Un grande amministratore che ha saputo lasciare un segno indelebile nella sua comunità e in quella del territorio lecchese - è il ricordo di Appello per Lecco - dotato di grande energia e intuito politico ha riqualificato uno degli angoli più incantevoli del nostro paesaggio, incitando sempre a gran voce la costituzione della Grande Lecco e della necessità di allargare i confini. Appello per Lecco perde un amico e un sostenitore di battaglie condivise, cercheremo di onorare la memoria di Gianni continuando a coltivare il suo sogno e la sua visione unitaria delle comunità».

Nonostante la distanza politica, sono molti gli esponenti del centrodestra che dedicano allo scomparso ex Primo cittadino un pensiero commosso, a partire dall'amico Filippo Boscagli (Ncd) che, dal suo profilo social, lo ricorda come «Una bella testimonianza per la politica locale, con la sua sobrietà e la grande ironia che ne contraddistinguevano la statura umana».

«La politica lecchese in senso ampio perde uno dei suoi esponenti più rappresentativi e autorevoli - è il pensiero di Daniele Nava, Sottosegretario regionale agli enti locali - Un avversario politico sì, ma capace di superare le divisioni per il bene della collettività. La sua straordinaria visione strategica è sotto gli occhi di tutti, nella splendida riqualificazione del lungolago della “sua” Malgrate», mentre anche Mauro Piazza, Consigliere a Palazzo Lombardia, si unisce al cordoglio della famiglia e delle istituzioni.

Il ricordo dalla Lega nord arriva tramite Giovanni Pasquini, Segretario della sezione di Oggiono: «Ho avuto modo di conoscerlo bene sia durante il quinquennio da amministratore provinciale, che anni fa durante il mio Servizio civile. Se ne va una persona onesta e per bene della quale, pur nei differenti punti di vista politici, ho apprezzato la schiettezza e la voglia di fare per la sua gente, per la sua Malgrate».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento