Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Valmadrera / Via Roma

Valmadrera piange la scomparsa di padre Crimella: è stato missionario per oltre cinquant'anni

Il sacerdote si era trasferito in Brasile del Sud nel 1959

E' scomparso all'età di novant'anni padre Severino Crimella, missionario valmadrerese del Pime. Ordinato sacerdote nel 1955, dopo alcuni anni di servizio in Italia, come prefetto a Treviso e come animatore a Milano e a Lecco, nel 1959 era partito per la Regione Sud del Brasile, paese nel quale è rimasto per un primo periodo fino al 1967 e poi, ancora, dal 1989 come rettore del seminario dell’Istituto a Palhoça e poi a Florianópolis, coadiutore ad Ibiporã, superiore regionale della Circoscrizione Brasile Sud; era stato eletto per due volte, nel 1996 e nel 2000. 

Nel gennaio 2012 si era ritirato definitivamente nella comunità Pime di Ibiporã, continuando la collaborazione con la parrocchia, soprattutto nella pastorale per le famiglie. Da qualche anno era stato trasferito alla Delegazione Generalizia, con residenza presso la comunità di Rancio di Lecco.  

Due volte Premio "Siveri"

Padre Severino Crimella era molto noto a Valmadrera, dove abitano ancora la sorella Ostilia e i parenti. Aveva ricevuto, nel 2009 e nel 2015, il Premio Beppe Silveri, ritirato dalla sorella mentre lui era in Sudamerica. Il sindaco Antonio Rusconi, a nome dell’Amministrazione Comunale, ha voluto partecipare al cordoglio e ricordare personalmente Padre Severino, «testimone autentico della solidarietà e della fratellanza fra i popoli. Ha portato il nome e la comunità di Valmadrera in mezzo ai poveri del Brasile. Una testimonianza da non dimenticare».

Il funerale verrà celebrato a Rancio alle 9.30 di martedì 12 gennaio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valmadrera piange la scomparsa di padre Crimella: è stato missionario per oltre cinquant'anni

LeccoToday è in caricamento