Cronaca

Tragedia in Valsassina: cade sullo Zucco Barbesino, morto il 61enne Franco Novati

L'uomo ha perso la vita a causa delle ferite riportate nella caduta. Illesi i compagni di cordata

Tragedia sulle montagne lecchesi nel pomeriggio di sabato 17 luglio. Intorno alle ore 14 Franco Novati, sessantunenne residente a Cantù, è precipato durante una sessione di arrampicata sullo Zucco Barbesino, lungo la via Bramani, che sorge a sinistra del più blasonato Zuccone Campelli a Barzio, nel cuore della Valsassina. La caduta è costata la vita all'uomo, in favore del quale si era attivata la macchina dei soccorsi attivata dai due compagni di cordata.

Soccorsi inutili

Già in zona per l'intervento compiuto a Premana, l'elicottero di stanza a Bresso (Milano) si è portato sulla zona del sinistro insieme a una squadra composta da dieci tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico della Stazione del Bione di Lecco; il medico dell’équipe sanitaria giunta sul posto ha constatato il decesso. Recuperati e riportati a valle illesi gli altri alpinisti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia in Valsassina: cade sullo Zucco Barbesino, morto il 61enne Franco Novati

LeccoToday è in caricamento