Civate: uomo aggredito da un muflone nei boschi. Salvato dai soccorritori

La disavventura è toccata a un uomo di trentanove anni, impegnato in una camminata poco prima delle otto di sera

Foto di repertorio

E' stato, con tutta probabilità, un muflone a causare le ferite a un escursionista di trentanove anni, aggredito mentre si trovava nella zona del Corno Birone nella serata di martedì 17 settembre. Stando a quanto appreso, l'uomo sarebbe stato caricato dal grosso animale in più occasioni, accusando delle ferite fortunatamente non gravi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Caricato da un muflone, finisce in ospedale

Qualche minuto prima delle ore otto è stato lanciato l'allarme al numero unico per le emergenze (Nue, 112): la centrale operativa dell'Azienda Regionale Emergenza Urgenza (Areu), ha inviato sul posto una squadra del Soccorso Alpino e i vigili del fuoco provienienti dal Comando Provinciale di Lecco e dal Distaccamento di Valmadrera, che si sono portati nella zona montuosa e hanno prestato soccorso nei confronti del malcapitato. Stabilizzato e caricato su un'ambulanza della Croce Verde di Bosisio Parini, il trentanovenne è stato trasportato in codice verde presso l'ospedale "Manzoni" di Lecco, dov'è arrivato qualche minuto prima delle dieci di sera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Oggiono: incidente in via per Molteno, giovane finisce in ospedale in gravi condizioni

  • Nuovo Dpcm: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Coronavirus, il punto: oltre cento tamponi positivi, nel Lecchese superata quota quattromila. "Manzoni": tre posti liberi nei reparti

  • Ordinanza regionale sotto accusa, Gattinoni: «Ci era stata consegnata una bozza diversa per la Dad»

  • Coronavirus, il punto: oggi 96 nuovi casi nel Lecchese, oltre 35.000 tamponi in Lombardia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento