Cronaca

Nameless, che successo per SLVR

"L'esperienza migliore della mia vita", ha commentato il giovane DJ lecchese

SLVR (foto di FB)

«The best experience of my life for sure», ovvero: «L'esperienza migliore della mia vita». Alessandro Silveri, in arte SLVR, giovane DJ di Lecco, ha così commentato - sui social - la sua esibizione al Nameless Music Festival, il festival di musica che - in questi giorni - sta animando la Valsassina.

Ieri, giovedì 2, sotto il palco oltre 7mila giovani; alla console, a precedere artisti di fama internazionale, quali Nicky Romero e Benny Benassi, il lecchese, di soli 20 anni, che - per la cronaca - ha appena firmato un contratto con la Universal Music Group Nashville, una tra le magior più note.

Il palco di Barzio, così, sembra - per SLVR - solo un ottimo trampolino di lancio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nameless, che successo per SLVR

LeccoToday è in caricamento