menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I giovani protestanti

I giovani protestanti

"No TTIP": in piazza per protestare contro gli accordi tra UE e Stati Uniti

I giovani di Orizzonte Ideale Lecco e il consigliere Antonio Pasquini sono scesi in piazza XX Settembre per dare voce alla loro protesta contro i trattati commerciali che stanno per essere firmati da Unione Europea e Stati Uniti d'America

Con un volantinaggio al mercato e un banchetto di raccolta firme, che saranno consegnate al Parlamento europeo, Orizzonte Ideale Lecco ha iniziato ufficialmente la sua battaglia contro il Trattato di libero scambio tra Unione Europea e Stati Uniti, che "rischia di causare gravi danni alla nostra economia e di portare sulle nostre tavole prodotti con un alto rischio di nuocere alla salute", stando a quanto dicono gli organizzatori di questa protesta. Con loro anche il consigliere comunale Antonio Pasquini (NCD).

Volantino No TTIP"Ci impegneremo - spiegano - affinché tutta la popolazione sappia di che cosa si tratta e quali sono i pericoli più grandi": lo scorso mercoledì 15 aprile al mercato a tutti gli ambulanti e ai cittadini presenti sono stati distribuiti dei volantini informativi, mentre la scorsa domenica 19 aprile si è tenuto il primo banchetto in città, nello specifico in piazza XX Settembre, dove sono state divulgate ulteriori informazioni ed è stato possibile firmare la petizione di protesta contro il TTIP.

La prossima domenica (26 aprile, ndr) la protesta si sposterà in piazza Garibaldi e si terrà con modalità identiche a quella precedente, mentre su retenottip.it è possibile trovare tutte le info necessarie sul trattato e sui perchè dei sit-in.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento