menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il nuovo crocione

Il nuovo crocione

San Martino, posato il nuovo crocione

Il Ger di Rancio ha portato a termine le operazioni di sostituzione della vecchia croce di legno, colpita da un fulmine nell'aprile 2012 e rimossa lo scorso 5 aprile

Alle ore 12:00 gli addetti del Ger Rancio hanno posato sul San Martino la nuova croce di metallo, che ha sostituito il vecchio "crocione" in legno, colpito da un fulmine nell'aprile 2012 e rimosso lo scorso 5 aprile.
Le operazioni sono state decisamente complicate dal maltempo, che ha costretto l'elicottero a compiere più perlustrazioni sulla cima, prima che il "colosso", alto 5 metri e largo più di 2, potesse essere installato.

Il manufatto è stato realizzato da Gianbattista Facchini, che ha voluto far devolvere il suo compenso alla Casa sul Pozzo di don Cupini. La spesa è di circa 5mila euro, coperto da una raccolta fondi, mentre l'inaugurazione sarà il 22 giugno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Priscilla cerca casa: «È dolcissima»

Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento