Nutrie, vertice in Regione: «Le province adottino piani di contenimento»

Lunedì si è svolto un vero e proprio "tavolo nutrie" in Regione, convocato dall'assessore all'Agricoltura Fabio Rolfi. «Più risorse per accordi territoriali e piani provinciali»

Mentre il Comune di Lecco si sta preparando per organizzare il censimento e, come seconda fase, la sterilizzazione, la questione nutrie continua a far discutere in Lombardia. Nella giornata di lunedì si è svolto un vero e proprio "tavolo nutrie" in Regione, convocato dall'assessore all'Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi Fabio Rolfi. Hanno partecipato le associazioni di categoria del mondo agricolo, l'Autorità Bacino del fiume Po, Province, Anci, i rappresentanti dei consorzi di bonifica, Aipo e Federparchi.

«L'attività di contenimento al momento non è sufficiente: è necessario fare sistema tra tutti gli attori in campo per renderla piu' efficace - ha spiegato Rolfi - Mi impegnerò a trovare maggiori risorse a livello regionale, che attualmente
ammontano a 250.000 euro, e a promuovere accordi territoriali che affianchino i piani provinciali. L'emergenza nutrie in Lombardia è alta. Ho scritto nei giorni scorsi anche al ministro Centinaio per chiedere un fondo nazionale».

Sovraffollamento nutrie, la parola al biologo

La richiesta è dunque di cooperazione tra enti locali, per far fronte a una problematica comune: il sovraffollamento delle nutrie. «Ho notato una condivisione totale sugli obiettivi - prosegue l'assessore regionale - Ora è necessario procedere, affinché si crei omogeneità su tutto il territorio: il contenimento deve poter avvenire anche nei parchi e nelle aree protette ed è necessario che tutte le Province adottino piani di contenimento - ha aggiunto Rolfi - La Regione Lombardia si farà promotrice di protocolli territoriali nelle zone più colpite. Mi impegnerò personalmente anche a coinvolgere le regioni limitrofe per un programma di contenimento sovraregionale condiviso».

I numeri. Nel 2017 in Lombardia sono state prelevate 85.393 nutrie: 1.598 in provincia di Bergamo, 13.815 in provincia di Lodi, 632 in provincia di Pavia, 24.841 in provincia di Cremona, 14.950 in provincia di Brescia e 29.557 in provincia di Mantova. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anche a Lecco la problematica è presente, e l'Amministrazione comunale - con le associazioni animaliste - sta studiando un piano di intervento ispirato a quanto accaduto a Buccinasco sotto la regia del biologo Samuele Venturini. Novità sono attese nelle prossime settimane.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Margno, tragedia famigliare: padre uccide i giovani figli e poi si toglie la vita

  • «Con i miei ragazzi, sempre insieme»: l'ultimo post su Instagram dà vita all'ondata d'insulti sui social di Mario Bressi

  • Abbadia: violento scontro all'incrocio tra auto e moto, centauro in ospedale

  • Tragedia di Margno, proseguono le indagini: rinvenuti due cellulari. Oggi le autopsie

  • Tutti pazzi per le pozze, a Calolzio il sindaco in versione vigile per aiutare a snellire il traffico

  • Modifiche alla viabilità: la panoramica degli interventi in città

Torna su
LeccoToday è in caricamento