menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Oggiono, fermata auto sospetta: a bordo chiavi e grimaldelli

I due uomini sul veicolo, stranieri e pregiudicati, dovranno rispondere di possesso ingiustificato di attrezzi da scasso

Proseguono le azioni e i controlli ad opera dell'Arma provinciale allo scopo di prevenire i reati contro il patrimonio. E proprio nell'ambito della attività di pattuglia, verso le 12.15 di giovedì 8 aprile i carabinieri di Oggiono hanno incrociato una Renault Scenic di colore grigio nel paese, già all’attenzione dei militari quale veicolo sospetto.

Sono state pertanto fatte convergere altre pattuglie in zona e la macchina sospetta, dopo un breve inseguimento, è stata abbandonata alla fine di una strada sterrata, in zona boschiva, dai due soggetti a bordo, i quali, fuggiti a piedi, sono stati inseguiti e bloccati dai militari.

Nella vettura è stata trovata una valigetta che custodiva numerosi attrezzi da scasso, quali cacciaviti di grande spessore che riportavano segni inequivocabili di un precedente utilizzo. I due, stranieri di 34 e 52 anni, domiciliati a Pioltello, in provincia di Milano, pregiudicati, tornati liberi di recente dopo aver scontato un periodo agli arresti domiciliari per furti, sono stati pertanto deferiti all’autorità giudiziaria di Lecco per il possesso ingiustificato di chiavi e grimaldelli atti allo scasso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento