Cronaca

Oggiono, via ai lavori al Gandaloglio

Pronti due milioni di euro per fermare le esondazioni

Il sindaco Roberto Ferrari

Gandaloglio e Bevera, presto le esondazioni saranno un ricordo. O almeno questa è la speranza. Sono state completate le procedure per l'appalto dei lavori di messa in sicurezza del Gandaloglio, il torrente che attraversa l'abitato di Oggiono e che in questi anni è stato al centro di numerose problematiche in occasione di forti ondate di maltempo. "In passato, in occasione di acquazzoni prolungati o violenti temporali, le acque del Gandaloglio finivano per andare a ingrossare quelle del Bevera - spiega il sindaco Roberto Ferrari - Il Bevera, a sua volta, esondava nei terreni vicini, provocando allagamenti nell'abitato di Molteno".

Per questo, già sul finire degli anni '90, i Comuni del territorio avevano messo in progetto un ampio intervento di messa in sicurezza, che permettesse di combattere questi fenomeni. "L'iter tecnico è stato molto lungo, così come quello burocratico. Ma ora tutte le procedure sono state completate. I lavori dovrebbero partire con l'inizio dell'estate per essere terminati per la fine dell'anno. Il costo dell'opera è di due milioni di euro. Un intervento complesso. L'obiettivo è creare uno scolmatore adiacente la Provinciale 49 e la Ferrovia, che, in caso di maltempo, permetterà alle acque di defluire nei vicini campi, senza alcun danno".

L'opera porterà alcuni disagi alla circolazione: "Saranno inevitabili. Per qualche periodo potranno esserci difficoltà di circolazione sulla Sp 49 che da Oggiono porta a Molteno. I lavori che andranno a interessare la rete ferroviaria si svolgeranno invece di notte: per il transito dei convogli non ci saranno quindi problemi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oggiono, via ai lavori al Gandaloglio

LeccoToday è in caricamento