Cronaca

Oggiono: le cifre dei danni della grandine

Come da segnalazione dell'amministrazione comunale per i danni alle strutture pubbliche e i privati, i danni superano i 650mila euro.

Ad Oggiono la quiete dopo la tempesta si trova ora a dover fare i conti con l'oste. E sono conti salati. Per la precisione 663.820 euro. A tanto ammonta, infatti, la totale quantificazione di larga massima dei danni delle violente precipitazione atmosferiche che si sono abbattute su Oggiono tra il 12 e il 15 agosto passati.

Le esondazioni del Gandaloglio, del Bosisolo, del Laghetto e del Molera, avvenute tra la sera del 12 e la giornata del 13 agosto, con conseguente trasporto di materiale, erosione spondale e occlusione tombotti, hanno comportato danneggiamenti alle infrastrutture pubbliche, in primis alla rete fognaria comunale, per una stima di 470mila euro. I danni alle proprietà private, a seguito di allagamenti e smottamenti, toccano la cifra di 150mila.

La grandinata da guinness del 15 agosto, poi, ha ulteriormente aggravato la situazione e per l'esondazione del Bosisolo e per il livello di grandine caduta, oltre i 25 cm, che ha costretto alla chiusura del transito veicolare e agli interventi di rimozione con ausilio degli escavatori cingolati, interventi che sono costati 5mila euro. Infine, i danni alle aziende, al comparto agricolo e a una decina di proprietà private sono stimati 31.500 euro.

L'ultima spesa riguarda l'urgente pulizia delle caditoie e relativo smaltimento, che hanno comportato un impegno di 7.320 euro. Tutte le voci sommano, come riportato ad inizio articolo, alla bellezza di 663.820 euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oggiono: le cifre dei danni della grandine

LeccoToday è in caricamento