Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Ballabio

Ballabio: aperto il processo per la morte del piccolo Liam. L'accusa: “Omicidio volontario”

Il neonato venne trovato morto a soli 28 giorni di vita

La tragedia risale al 15 ottobre del 2015: quel giorno il piccolo Liam Nuzzo, soli 28 giorni di vita, venne trovato morto nella culla dell'abitazione di Ballabio di Aurora Ruberto, 39 anni, e Fabio Nuzzo, 45 anni. L'accusa nei loro confronti, riformulata al termine delle indagini ed espressa nel pomeriggio di giovedì 24 settembre a Como, è gravissima: omicidio volontario in concorso aggravato dai rapporti di parentela; fu il culmine di un mese all'interno del quale il neonato entrò per due volte dell'ospedale "Manzoni" di Lecco. La prima volta dopo una caduta, giustificata come accidentale dalla madre; la seconda per dei rigonfiamenti anomali riscontrati sulla fronte.

A far cadere i sospetti sui genitori dell'infante, nato il 17 settembre 2015, sono state le due fratture craniche perfettamente parallele che sono state riscontrate durante l'autopsia, idenfiticate come concause della morte. La coppia, rappresentata dagli avvocati Nadia Invernizzi e Roberto Bardoni, rappresentata da  non si è presentata di fronte al procuratore facente funzioni Cuno Tarfusser, lui a riformulare le accuse, in Corte d'Assise a Como, dove il processo è stato trasferito ma non è detto che rimarrà. Secondo il capo d'imputazione sarebbe stata la madre a causare materialmente le fratture craniche con uno strumento contundente, mentre il padre l'avrebbe lasciata fare.

In aula il 28 ottobre

La giuria popolare è composta da cinque persone ed è presieduta dalla dottoressa Valeria Costi. Il ritorno in aula, per un'udienza interlocutoria, è previsto per il prossimo 28 ottobre: in gioco c'è anche la possibilità che la difesa richieda il rito abbreviato, e in questo caso il processo potrebbe tornare a Lecco, oppure la prosecuzione sulla strada del dibattimento, con il fascicolo che rimarrebbe sulla sponda occidentale del Lario.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ballabio: aperto il processo per la morte del piccolo Liam. L'accusa: “Omicidio volontario”

LeccoToday è in caricamento