Cronaca

"Mayday 2016", stroncato maxi giro di cocaina tra Lecchese e Brianza

L'operazione della Squadra Mobile della Questura di Lecco

Un duro colpo allo spaccio è stato inferto dalla Polizia di Stato con "MAYDAY 2016", operazione della Squadra Mobile della Questura di Lecco, che ha portato in carcere numerosi cittadini stranieri, irregolari sul territorio dello Stato, per il reato - commesso in concorso - di spaccio di sostanza stupefacente, in particolare di cocaina.

Le indagini sono durante 1 anno, dal mese di aprile 2015 al mese di aprile 2016, e sono state svolte con servizi di appostamento, riscontrati da sequestri di sostanza stupefacente, da analisi dei tabulati di traffico telefonico e con le testimonianze di numerosi acquirenti.

Il quadro investigativo ha evidenziato un significativo fenomeno di spaccio di cocaina nei comuni delle province di Lecco (Civate, Suello, Bosisio Parini, Annone, Oggiono, Molteno, Rogeno, Costa Masnaga, Nibionno, Garbagnate Monastero) di Monza Brianza e di Como.

Gli indagati - esperti del "mestiere" - hanno realizzato oltre 30.000 cessioni di dosi, per un guadagno illecito di 1 milione e 260.000 euro.

In carcere: Mohamed Achchab, marocchino classe 1987, Fouad Draoui, marocchino classe 1989, Khalid Faida, marocchino classe 1980, Salah Samaoui, marocchino classe 1984, Youssef Bencherefi, marocchino classe 1987, Younesse Maatouch, marocchino classe 1983, Cherkaoui Ezzaouya, marocchino classe 1991, Morad Maaidni, marocchino classe 1989, Mohamed Blabed, algerino classe 1986, Issam Mdarhem, marocchino classe 1985.

mayday 2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mayday 2016", stroncato maxi giro di cocaina tra Lecchese e Brianza

LeccoToday è in caricamento