menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ostello della gioventù sarà completato grazie a fondi del Comune, della Regione e della Provincia

L'ostello della gioventù sarà completato grazie a fondi del Comune, della Regione e della Provincia

Lecco, il 2015 si chiude all'insegna delle opere pubbliche

Tutti i dati degli investimenti e dei lavori

Si chiude in positivo l'anno del Comune di Lecco sul fronte delle opere pubbliche: nel corso del 2015, infatti, da Palazzo Bovara sono partiti una serie di provvedimenti per la riqualificazione e la manutenzione in divere aree del capoluogo manzoniano.

L'ultimo in ordine di tempo è quello che riguarda Villa Ponchielli, per la quale proprio oggi 31 dicembre è stato aperto il bando di gara per affidare i lavori urgenti di manutenzione, un'operazione dal 280mila euro che si va ad aggiungere all'investimento (stavolta di 355mila euro) per i lavori nel parco a Palazzo Belgiojoso, altro bando aperto nelle ultime settimane, e alla sistemazione di Villa Manzoni, dove lo scorso settembre sono partiti i lavori di messa in sicurezza.

Non solo: fra gli interventi in programma, anche le indagini a Pradello e alle Caviate, prove sismiche che faranno parte della manutenzione straordinaria del vallo para massi che protegge l'area abitata ai piedi del monte San Martino. In più, nei giorni scorsi è stato presentato alla Regione il protocollo d'intesa che Palazzo Bovara ha sottoscritto con la Provincia di Lecco e il Comune di Malgrate per gli interventi sulla Provinciale 583 che dovrebbero risolvere i problemi di viabilità fra ponte Vecchio e ponte Nuovo. Un piano che al Comune di Lecco costerà 85mila euro.

In agenda anche i bandi per la manutenzione periodica delle strade cittadine e per il riaffidamento della manutenzione straordinaria, aperti la scorsa settimana (e che costeranno, rispettivamente, un milione e 870mila euro e 630mila euro), di quelli per il servizio di spazzaneve e spargimento di sale e ghiaia sulle strade (96mila euro), per la conclusione dei lavori al sovrappasso di Rivabella (30mila euro per finire l'impianto di illuminazione), e infine per la sistemazione della pavimentazione di via Roma (100mila euro).

Interventi previsti anche nelle scuole: in programma, infatti, c'è il restauro dell'edificio che ospita il liceo classico Alessandro Manzoni e la scuola media Tommaso Grossi (300mila euro di investimento), e le verifiche strutturali nelle palestre e negli asili comunali (50mila euro). 

A tutto questo si aggiunge il finanziamento ottenuto dal Cipe, Comitato interministeriale per la programmazione economica, che ha assegnato 4 milioni di euro per il completamento del Palazzo di giustizia, e i fondi stanziati da Comune, Provincia e Regione (oltre due milioni) per l'ostello della gioventù.

«L'impegno profuso in queste settimane del settore lavori pubblici, di concerto con la ragioneria comunale e il settore urbanistica e demanio, è stato encomiabile - sottolinea l'assessore ai lavori pubblici Corrado Valsecchi - Voglio ringraziare in maniera particolare l'architetto Andrea Pozzi e il suo staff per aver terminato tutte le procedure che l'Amministrazione comunale si era prefissata di portare a compimento per la fine dell'anno. Il lavoro di queste ultime settimane consegna un vero e proprio regalo alla città, che ne trarrà beneficio, in termini di realizzazione di opere e manutenzioni, già a partire dal 2016. Ora l'impegno dell'assessorato ai lavori pubblici sarà dedicato alle gare e al conseguente avvio dei lavori. Ci attende un anno faticoso, ma ricco di operatività finalizzata a costruire una città sempre più bella e moderna».

Nel frattempo proseguono i lavori agli edifici comunali di piazza Diaz, via Sassi, al Palazzo Belgiojoso e al Teatro della Società, per i quali il Comune aveva stanziato circa 490mila euro per interventi di messa in sicurezza, dopo il pericolo di crolli che si è verificato nelle scorse settimane.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento