Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Viale Filippo Turati

Gattinoni ha scelto: ordinanza anti alcool anche per viale Turati

Il primo cittadino replica la misura adottata in estate per la zona centrale della città

Mauro Gattinoni dice "stop" all'alcool (d'asporto) in viale Turati. Il primo cittadino ha emesso un'ordinanza contingibile ed urgente in materia di sicurezza urbana per ovviare ai problemi di violenza e spaccio sorti nel corso degli ultimi mesi. Nello specifico l'ordinanza fa riferimento a cinque esposti: segnalazione del 5 agosto 2021 per disturbo alla quiete, spaccio; esposto del 23 settembre 2021 per disturbo alla quiete pubblica e degrado urbano; esposto del 27 settembre per disturbo alla quiete pubblica e degrado urbano; esposto del 27 settembre per disturbo alla quiete pubblica, uso di sostanze; raccolta firme residenti del 28 settembre per episodi di violenza e inciviltà; esposto del 29 settembre per disturbo alla quiete pubblica, rissa.

Durante l'ultima riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica tenutasi nelle sale della Prefettura di Lecco lo scorso mercoledì 29 settembre le varie parti hanno deciso di adottare un’ordinanza sindacale che possa fungere da strumento di prevenzione e utile deterrente ai comportamenti che hanno creato subbuglio in un po' tutto il rione di Santo Stefano.

inaugurazione scuola infanzia santo stefano 15 settembre 20215 mauro gattinoni-2

Cosa prevede l'ordinanza

Da venerdì 1 ottobre 2021 a lunedì 1 novembre in Viale Turati e Piazzale dei Cappuccini sarà in vigore il divieto di:

A) dalle ore 22,00 alle ore 6,00 del giorno successivo

  • vendita per asporto di bevande alcooliche di qualsiasi gradazione da parte dei pubblici esercizi;
  • vendita per asporto di bevande alcooliche di qualsiasi gradazione da parte di esercizi commerciali, attività artigianali e distributori automatici;
  • detenzione su suolo pubblico o aperto al pubblico transito di bevande di qualsiasi genere in contenitori di vetro o di metallo.

B) dalle ore 19,00 alle ore 6,00 del giorno successivo

  • consumo su suolo pubblico o aperto al pubblico transito di bevande alcooliche di qualsiasi gradazione. Tale disposizione non si applica alla somministrazione ed al consumo se effettuati all’interno dei pubblici esercizi, in locali a qualsiasi titolo destinati alla somministrazione anche non assistita, e nelle aree di pertinenza degli stessi o agli stessi concesse in uso, a condizione che i contenitori non vengano portati all’esterno degli spazi suddetti.

L'ordinanza entrerà in vigore dalle ore 19 del 1 ottobre e durerà fino alle 6 di lunedì 1 novembre. L’inosservanza comporta l’applicazione della sanzione amministrativa pecuniaria da 80 a 480 euro. Al momento della contestazione, se il trasgressore non butterà i contenitori nei cestini o nei contenitori, “si darà luogo al sequestro dell’oggetto dopo averlo privato del liquido in esso contenuto. È fatta salva l’applicazione delle ulteriori sanzioni per le violazioni di speciali disposizioni legislative o regolamentari”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gattinoni ha scelto: ordinanza anti alcool anche per viale Turati

LeccoToday è in caricamento