menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L’Orrido di Bellano chiuso per frana

Una delle maggiori attrazioni turistiche della sponda orientale del lago è stata chiusa dopo che alcuni sassi si sono staccati dalle pareti rocciose

La spettacolare gola creata dall'erosione del torrente Pioverna è rimasta chiusa per alcune ore causa il distacco di alcuni sassi che sono precipitati sulla passerella che permette ai turisti di visitare l'Orrido.

I responsabili dell’attrazione hanno prontamente segnalato il fatto all’amministrazione comunale che ha provveduto ad inviare dei tecnici per effettuare un'ispezione sul posto.

Dopo il sopralluogo è stata presa la decisione di disgaggiare la parete da cui erano caduti i sassi e, dopo il benestare dell'ufficio tecnico comunale, alcuni rocciatori hanno provveduto al distacco dei massi pericolanti.

L’Orrido è stato chiuso al pubblico per alcune ore e, concluso il lavoro, i turisti hanno potuto riprendere le visite regolarmente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento