Cronaca Via Roma, 31

"Il segreto dell'orto botanico": Teka e il comune di Valmadrera insieme per valorizzarlo

Presentato questa mattina il libro dedicato alle bellezze e alle rarità presenti presso l'orto botanico adibito nel 1986 dove un tempo sorgeva il monastero dell'Ordine Fatebenefratelli

Il vicesindaco Brioni con Riccardo e Giuseppe, due storici curatori

Era il lontano 1986 quando Riccardo, il primo storico curatore, ricevette dalla Giunta comunale l'incarico di ridare luce all'orto botanico di Valmadrera, già tenuto dal 1700 dai frati dell'Ordine Fatebenefratelli. Da quell'anno di strada ne è stata fatta parecchia e, ad oggi, quello del comune lecchese è uno dei giardini più completi e visitati del panorama regionale e non solo. Non a caso, infatti, le Università dell'Insubria, di Pavia e la Statale hanno fatto più di una visita, rimanendo impressionati per qualità e catalogazione delle specie presenti.

Per valorizzare e far conoscere questa gemma incastonata in città, Teka Edizioni e il Comune di Valmaderera hanno unito le forze e hanno realizzato "Il segreto dell'orto botanico", facente parte della collana "Sulle orme dell'abate (Stoppani, ndr)".
"Abbiamo la fortuna di essere in una città abbastanza piccola come la nostra e di avere un patrimonio così ricco - introduce la vicesindaco Raffaella Brioni - i nostri volontari hanno una grande cultura e una grande passione per le piante, questo per loro è come un lavoro. Quando la casa editrice ci ha chiesto a chi dedicare il libro noi abbiamo pensato di rendere omaggio a Riccardo e Giuseppe."

"Il desiderio princiapale - spiega Mariangela Tentori, direttore creativo - è quello di omaggiare il territorio con un metodo tutt'oggi funzionante. Il libro entra in ciascuna persona e la fa crescere, rendendo note peculiarità del nostro territorio. I nostri responsabili ci hanno raccontato le loro storie e i nostri illustratori sono stati bravissimi nel tradurre il tutto in immagini, adatte a grandi e piccoli indistantemente."

Il libro è incentrato sull'avventura di Nino e Camilla, che torneranno indietro nel tempo, fino a quelli dei facenti parte dell'Ordine, e impareranno a conoscerne abitudini. All'interno del manuale, suddiviso in 5 capitoli, vi sono presenti le specie di piante presenti all'interno dell'orto, catalogate per virtù e utilizzo. 

"Il lavoro fatto - il pensiero degli illustratori Danilo Loizzedda Alessia Buffolo, accompagnati dalla loro giovanissima bambina - ci rende curiosi: siamo stati tante volte qui, abbiamo imparato a conoscere anche ciò che vi sta intorno e, infine, abbiamo deciso di venirci a vivere."

A chiudere la piacevole conferenza è stato il racconto di Riccardo e Fausto, che negli anni si sono passati il testimone e si sono presi cura dell'orto: "Qui vi sono tante qualità di erbe che altrove non ci sono, il cambiamento ha solo portato a introdurre novità positive."

Il libro è acquistabile presso le librerie di Lecco o all'indirizzo info@tekaedizioni.it al prezzo di 16€ (alla realizzazione hanno partecipato anche Giorgio Spreafico, giornalista e scrittore, e Marzia Tonoletti, junior editor), mentre l'orto botanico è visitabile il sabato pomeriggio dalle 14 alle 18, con la possibilità di realizzare visite guidate.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Il segreto dell'orto botanico": Teka e il comune di Valmadrera insieme per valorizzarlo

LeccoToday è in caricamento