menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Dal 16 giugno il Mandic avrà un nuovo punto accoglienza

Dal 16 giugno il Mandic avrà un nuovo punto accoglienza

Ospedale Mandic: dal 16 giugno sarà attivo il nuovo punto accoglienza

Il nuovo punto accoglienza per informare e orientare utenti e visitatori dell’ospedale che lo richiedono su come raggiungere ambulatori, reparti o uffici amministrativi

Il prossimo 16 giugno, a partire dalle ore 9, sarà avviato all’ospedale di Merate , il nuovo punto accoglienza e informazioni del Mandic . Lo “sportello” sarà gestito da circa 50 volontari , organizzati per turni. Diverse le associazioni di appartenenza : LILT, AILAR, AIPA, AVIS, AVO, Croce Bianca, Over 40, Volontariamente, 2000xte Missaglia e Fare Salute. 

Hanno aderito al progetto, tuttavia, anche Caritas, l’Associazione Fabio Sassi, Telefono Donna e Unitalsi.

L’obiettivo della nuova postazione? Informare e orientare utenti e visitatori dell’ospedale che lo richiedono su come raggiungere ambulatori, reparti o uffici amministrativi, così come già avviene, con le stesse modalità e da qualche anno, al Manzoni (qui, solo nel corso del 2013 i volontari impegnati hanno fornito oltre 45.000 informazioni).

Il Punto Accoglienza del nosocomio meratese, allestito presso il bancone situato nella hall dell’ospedale, tra losportello della banca e lo spazio del parco giochi, sarà presidiato ogni giorno , da lunedì a venerdì, dalle 8 alle 13. 

Vale la pena ricordare che i cinquanta volontari coinvolti nell’iniziativa hanno già seguito, nelle settimane scorse lezioni sul ruolo del volontario ospedaliero , sull'organizzazione dell’azienda ospedaliera e del Mandic, sulla simbologia e la toponomastica dei percorsi dell’ospedale di Merate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento