menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

All'ospedale Manzoni un convegno sull'endometriosi

La patologia colpisce il 10% delle donne in Italia, rendendone infertile un terzo. Al Manzoni saranno presenti numerosi esperti della diagnosi e della terapia di questo disturbo.

È in programma per sabato 11 ottobre il convegno "Endometriosi: dalla diagnosi alla terapia", che si svolgerà dalle 8.30 alle 13 presso l'aula magna dell'ospedale di via dell'Eremo.


L'appuntamento è rivolto a tutti i medici, ai ginecologi e agli ostetrici che vogliano approfondire la conoscenza in materia, e vedrà la partecipazione di numerosi specialisti nella diagnosi e nella terapia di questo disturbo.


“Oggi – spiega Antonio Pellegrino, primario dell’Ostetricia e ginecologia del Manzoni – si stima che l’endometriosi colpisca il 10% delle donne in età riproduttiva, alterando, in diversi modi, la loro qualità di vita e interferendo sulla loro fertilità, tant’è che il 30% delle pazienti colpite dalla malattia risulta infertile . La patologia è benigna ed è la prima causa del dolore pelvico cronico nelle donne”. 


“I segnali e le manifestazioni dell’endometriosi sono molteplici – aggiunge Claudia Trio, ginecologa del nosocomio lecchese, specializzata nel trattamento della particolare patologia - I disturbi variano a seconda dell’invasione endometriosica e i sintomi della patologia si diversificano da donna a donna , così come pure sono molteplici le varie possibilità terapeutiche , medico-farmacologiche e chirurgiche , valutate dai ginecologi”.


Moderatore del convegno, assieme a Pellegrino, sarà Costantino Mangioni, professore ordinario in Ginecologia e Ostetricia del Dipartimento di scienze chirurgiche presso la facoltà di Medicina dell'Università di Milano-Bicocca e ginecologo tra i più autorevoli in Italia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento