Cronaca

Ospedale, entro fine giugno torna la tv in camera

L'assenza del servizio da tempo provocava lamentele: firmato il contratto per il nuovo appalto

Finalmente presso l'azienda ospedaliera della provincia lecchese il servizio tv per i degenti tornerà ad esser funzionante. Da tempo, all'ospedale di via dell'Eremo non era possibile guardare la televisione per chi era ricoverato, un problema che spesso ha sollevato lamentele non solo da parte dei degenti stessi, ma anche da parte dei loro famigliari.

L'azienda ospedaliera provinciale ha annunciato oggi, 20 febbraio, di avere firmato il contratto con la società Isern Italia srl per la gestione del servizio nelle camere per i presidi ospedalieri di Lecco, Merate e Bellano. Avrà la durata di nove anni e prevede un investimento da parte di Isern di oltre 750mila euro, necessari anche per provvedere a rimodernare gli impianti e le relative infrastrutture dell'azienda.

Saranno 757 i televisori a schermo piatto di 32 pollici Led Hd che verranno implementati entro fine giugno al Manzoni di Lecco, al Mandic di Merate e all'Umberto I di Bellano: nella fattispecie, saranno 499 a Lecco, 222 a Merate e 36 a Bellano.

Saranno infine trenta gli apparecchi da 40 pollici Led Hd che verranno collocati negli spazi comuni di ogni ospedale, tra cui la hall: venti al Manzoni, otto al Mandic e due all'Umberto I. Per il servizio tv in camera riservato ai degenti sarà addirittura possibile anche l'attivazione della Pay-tv.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale, entro fine giugno torna la tv in camera

LeccoToday è in caricamento