rotate-mobile
Cronaca Esino Lario

Ospiti a Esino i profughi arrivati nei giorni scorsi

Fuggivano da Pakistan e Bangladesh, le forze dell'ordine li hanno accolti in aeroporto a Milano e scortati alla struttura del COE di Barzio.

Sono ospiti dell'albergo "La Rosa delle Alpi" i venti profughi arrivati a Lecco tra domenica 20 e ieri, lunedì 21: il Centro per l'Orientamento Educativo di Barzio ha messo a disposizione la propria struttura sita a Esino Lario, così come aveva fatto con i 18 profughi assegnati a Lecco lo scorso 21 marzo.


Arrivati in aereo dai centri di accoglienza di Campania e Sicilia, sono stati poi scortati a Esino dalle forze dell'ordine. La maggior parte di loro proviene dal Pakistan, dove il conflitto con l'India si trascina dal 1947 a suon di attentati ed esplosioni, e dal Bangladesh, Paese in cui le minoranze religiose sono vessate dal governo islamico.


Per tutti è stata aperta la procedura di richiesta di asilo, che però rischia di arrivare in tempi piuttosto lunghi, visto che i continui sbarchi sulle coste italiane portano inevitabilmente all'accumulo delle pratiche.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospiti a Esino i profughi arrivati nei giorni scorsi

LeccoToday è in caricamento