menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La merce sequestrata dai carabinieri

La merce sequestrata dai carabinieri

Paderno, nascondeva merce contraffatta in casa, denunciato per ricettazione

L'uomo era sospettato di possedere due cellulari ottenuti con una rapina, ma i carabinieri hanno trovato uno "stock" di merce falsificata

Sono entrati in casa sua con un mandato di perquisizione, e lì hanno trovato numerosi prodotti di dubbia provenienza e con marchi falsificati.

È successo a Paderno d'Adda, nel pomeriggio di ieri 29 gennaio: il mandato è partito dalla Procura di Busto Arsizio nei confronti di un padernese 41enne di origine senegalese, sospettato di possedere due telefoni cellulari frutto di una rapina avvenuta nel 2013.

Quando i carabinieri di Merate si sono presentati a casa dell'uomo e hanno effettuato la perquisizione, hanno rinvenuto, fra gli altri, alcuni telefoni cellulari Samsung Galaxy S5, orologi Gucci, Cartier e Frank Muller, capi di abbigliamento Gucci, Colmar e Napapijri, tutti con marchi falsificati.

Il 41enne è stato denunciato in stato di libertà per ricettazione e per detenzione di prodotti con marchi contraffatti ai fini della vendita. La merce trovata in casa sua è stata posta sotto sequestro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Attualità

Quando farò il vaccino? Il sito che calcola quanto dovrai aspettare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento