Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Addio a Padre Giancarlo Politi, missionario del Pime lecchese

Si è spento all'età di 77 anni. Brivio: «Una persona della quale il nostro territorio deve andare orgoglioso». Lutto anche per la scomparsa del sindacalista Domenico Amigoni

Lecco piange la scomparsa di Padre Giancarlo Politi, grande testimone di fede e missionario del Pime, spentosi alla Casa di Cura del Pontificio Istituto Missioni Estere all'età di 77 anni.

Sacerdote del Pontificio Istituto Missioni Estere, padre Politi ha speso la sua vita per il prossimo in Cina e Hong Kong. Un ruolo chiave quello da lui svolto in Asia, in un periodo di grandi trasformazioni, esercitato con passione e altruismo per oltre vent'anni. «Evangelizzare per me ha significato ricondurre me e i fratelli al Padre» aveva sintetizzato in "Mondo e Missione", rivista che ha diretto dal 1993 al 2001.

«Un grande uomo con tante amicizie lecchesi, giornalisti, volontari, prima ancora che un grande sacerdote - ricorda il sindaco di Lecco Virginio Brivio - che anche negli ultimi anni della sua vita ha saputo lasciare il segno, condividendo le difficoltà della convivenza con un "ospite" scomodo come la malattia. Una persona della quale il nostro territorio deve andare orgoglioso».

Lutto: addio a Felicino Redaelli, anima della Camminata dell'amicizia

Altro sentito addio nella comunità lecchese a Domenico Amigoni, conosciuto e stimato per il suo ruolo sindacale e il suo impegno internazionale, come cooperante e alla guida dell'Istituto Sindacale per la Cooperazione allo Sviluppo, ma anche per la sua attività di formatore, esercitata sempre con professionalità. Il sindaco Virginio Brivio ha rivolto alla famiglia «le più sentite condoglianze e un abbraccio affettuoso».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio a Padre Giancarlo Politi, missionario del Pime lecchese

LeccoToday è in caricamento