Cronaca Viale Filippo Turati

Parco in Viale Turati, anonimo minaccia di avvelenare i cani

Un cartello annuncia la presenza di bocconi avvelenati per protesta contro i proprietari "maleducati". L'Enpa Lecco lancia l'allarme

Il cartello appeso al parco

Sta facendo discutere il cartello rinvenuto nel parco riservato ai cani vicino al cimitero, in Viale Turati a Lecco.

Su un foglio infilato in una busta e appeso alla ringhiera, qualcuno ha minacciato infatti di utilizzare bocconi avvelenati contro gli animali. Per quale motivo? A causa dei padroni maleducati che non raccolgono le deiezioni dei propri cani.

La presenza del cartello, segnalata ieri alle autorità comunali, ha fatto il giro dei social network. Nella giornata di sabato è stata condivisa su Facebook anche da Enpa Lecco, l'Ente nazionale proteziona animali. In tanti si dividono sulla veridicità della minaccia.

Cani avvelenati a Valmadrera

A oggi, nel parco di Viale Turati, per fortuna non sono mai stati ritrovati bocconi avvelenati, né si ha notizia di cani coinvolti. In tanti pensano si possa trattare soltanto di un poco ortodosso modo per "sensibilizzare" i proprietari. E altri rispondono, ovviamente, che esistono metodi molto più intelligenti per farlo.

Soprattutto dopo l'allarme risuonato nella vicina Valmadrera, dove alcuni bocconi avvelenati sono stati rinvenuti in Via Salvo d'Acquisto e avrebbero già mietuto vittime.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco in Viale Turati, anonimo minaccia di avvelenare i cani

LeccoToday è in caricamento