menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Istituti Grassi e Parini al freddo, Polano: "Caldaie già da cambiare, ma si sono rotte prima che intervenissimo"

Problema al Parini quasi risolto, ma allo scientifico rischiano di saltare le lezioni

Gli impianti di riscaldamento degli istituti Grassi e Parini erano già da sostituire, ma si sono rotti prima del tempo, lasciando al freddo studenti e insegnanti: a dirlo è il Presidente della Provincia Flavio Polano, intervenuto sull’argomento a margine di una conferenza stampa che si è svolta oggi 27 ottobre a Villa Locatelli.

«Prevedevamo già la sostitutzione delle caldaie - ha affermato - necessaria perché gli impianti ormai sono vetusti, ma in un certo senso siamo stati anticipati: si sono rotte prima che potessimo iniziare i lavori». Nel frattempo, però, gli studenti delle due scuola, lasciati al freddo, hanno messo in atto una protesta, "scioperando" dalle lezioni per chiedere una soluzione al problema.

Al Parini, ha spiegato Polano, gli interventi sono iniziati lo scorso 16 ottobre e quasi finiti, per cui la situazione tornerà presto alla normalità. Lo stesso non si può dire del liceo Grassi, dove i tempi tecnici rischiano di allungarsi fino a metà del mese prfossimo: «Contiamo di finire prima - ha spiegato il Presidente della Provincia - ma rischiamo di arrivare a finire i lavori a metà novembre. Se le condizioni non permetteranno lo svolgimento delle lezioni, parlerò con il dirigente scolastico per discutere una sospensione».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Ferrate lecchesi: convenzione firmata, a maggio l'inizio dei lavori

  • Attualità

    Firma messa: cinque strade provinciali diventano di Anas

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento