menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Al Politecnico per imaprare la parità di genere

Al Politecnico per imaprare la parità di genere

La parità di genere tra i banchi di scuola

Il percorso di giovedì ha preso il via dalla visita all’esposizione degli elaborati prodotti dalle ragazze e dai ragazzi degli Istituti superiori durante le attività

Si è svolto giovedì 29 maggio presso il Politecnico di Milano Polo Territoriale di Lecco l’evento collettivo che riassume una serie di percorsi formativi nelle scuole realizzati da Provincia di Lecco, Camera di Commercio di Lecco, ufficio scolastico provinciale di Lecco, comune di Lecco, Politecnico di Milano Polo Territoriale di Lecco e istituto comprensivo Lecco 1, nell’ambito dell’iniziativa regionale "Progettare la Parità in Lombardia - 2013". 

L’immagine della donna attraverso l’arte e i media, relativa al progetto "La parità di genere: dai banchi di scuola alla vita sociale e lavorativa". Hanno partecipato i seguenti Istituti: liceo artistico Medardo Rosso, istituto tecnico Fiocchi, corsi di estetista, acconciatura e addetto di impresa della Fondazione Clerici, Espe, istituto alberghiero di Casargo, liceo linguistico Manzoni e istituto Bertacchi. 

Le alunne e gli alunni della Scuola Media Antonietta Nava di Lecco hanno prodotto una rappresentazione scenica all'interno del laboratorio teatrale Maschere nude: oltre la maschera del genere per riscoprire il vero della persona, a cura dell’Associazione Epeira - Incontrare il Conflitto. 

Tutti gli studenti sono stati poi coinvolti in una performance creativa accompagnati da quattro artisti dell'associazione MostraMi e hanno realizzato opere d'arte collettiva sul tema della donna nelle sue diverse dimensioni. Ogni gruppo ha scelto un elemento significativo della figura femminile e, guidato dall’artista, lo ha rappresentato con tecniche e modalità differenti, con ottimi risultati e intenso coinvolgimento. 
La mostra, a cura della società Materiaviva, rimarrà allestita e aperta al pubblico fino alle ore 14 di sabato 7 giugno nell’atrio dell’aula A1.3 del Politecnico di Milano Polo territoriale di Lecco in via Previati 1/c a Lecco.

Il progetto ha coinvolto circa 500 ragazze e ragazzi con ottimi risultati per l’interesse dimostrato verso le tematiche proposte e per il coinvolgimento anche degli insegnanti e delle famiglie, con lo scopo, attraverso lezioni mirate, attività didattiche e rappresentazioni, di sviluppare una sensibilità rispetto ai temi della dignità umana, della pari dignità dei generi e delle culture, per sensibilizzare e prevenire, partendo dalle giovani generazioni, qualsiasi situazione di bullismo, abuso, violenza, mobbing, stalking e discriminazione già oggi tra i banchi e domani nella società civile e nel mondo del lavoro.

“L’appuntamento di oggi - commenta la presidente della commissione per le pari opportunità della provincia di Lecco Giovanna Butta - valorizza lo sforzo dei partner di condividere l’idea di un progetto di rete strategico per promuovere e diffondere una cultura improntata al pieno rispetto della dignità della persona, in particolare della donna, partendo proprio dalle giovani generazioni per favorire mutamenti sotto l’aspetto culturale”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento