menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sicurezza sui treni e in stazione, a Pasqua 800 pattuglie di Polizia ferroviaria

I servizi saranno intensificati in tutta la Lombardia, specie nelle tratte più turistiche come quella verso il Lago di Lecco, per le festività e i prossimi ponti

Oltre 800 pattuglie vigileranno in tutta la Lombardia tra stazioni e treni per le imminenti festività pasquali.

Il rafforzamento dei servizi di Polizia ferroviaria è in relazione al preventivabile maggiore afflusso di viaggiatori nel settore. Saranno così incrementate le pattuglie in stazione, con potenziamento a bordo dei treni, in particolare verso le principali mete di villeggiatura: località balneari, laghi di Garda, Iseo e naturalmente anche di Como e Lecco.

Arrestati due borseggiatori

Saranno impiegate inoltre squadre di polizia giudiziaria per mirati servizi antiborseggio, sia a terra che sui convogli. Proprio ieri, giovedì, personale della Polizia ferroviaria ha proceduto all'arresto, a Milano, di due borseggiatori di nazionalità straniera per il reato di furto aggravato in concorso ai danni di un viaggiatore su un Eurocity 14 diretto a Zurigo.

Nel periodo di festività pasquali e per i "ponti" di Primavera la Polizia ferroviaria della Lombardia disporrà in media di 1.655 operatori, 827 pattuglie in stazione e a bordo treno, assicurando così la presenza su 439 treni; 90 saranno i servizi antiborseggio in abiti civili, 12 i servizi a bordo dei treni a lunga percorrenza notturni.

I consigli della Polfer per la propria sicurezza

- Durante la permanenza sui marciapiedi adiacenti ai binari non oltrepassare la linea gialla

- Non attraversare i binari, ma servirsi sempre dei sottopassaggi

- Non tentare di salire o scendere quando il treno è in movimento

- Durante eventuali soste impreviste del treno lungo la linea ferroviaria seguire le indicazione del personale di bordo

- Per un viaggio sicuro, a tutti coloro che utilizzeranno il treno per i loro spostamenti si ricorda di prestare attenzione al proprio bagaglio, soprattutto durante le fermate del convoglio, ed evitare di lasciare incustoditi i propri oggetti di valore a bordo treno

- Tenere a mente che i "professionisti del furto" tendono a sfruttare eventuali momenti di distrazione (durante la consultazione dei tabelloni orari o l'utilizzo delle macchinette self-service ad esempio), ovvero situazioni di assembramento di persone o oggetti (cartoni o abiti) per occultare i movimenti delle proprie mani

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento