Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Una passerella sull'Adda fra Colico e Gera Lario, la proposta della Provincia

Da Villa Locatelli la proposta: un raccordo per bici e pedoni che colleghi le piste ciclabili di Lecco, Como e Valchiavenna

Proseguono le iniziative della Provincia dedicate allo sviluppo delle piste ciclabili nel territorio, sulla scia del progetto “Brezza”, la pista cicloturistica lungo l’intero corso dell’Adda.

Il Presidente della Provincia di Lecco Flavio Polano, infatti, ha inviato ai Presidenti delle Province di Como e Sondrio e alle autorità territoriali competenti la proposta per un Protocollo di intesa finalizzato alla redazione della progettazione preliminare per la realizzazione di una passerella ciclopedonale affiancata all'esistente ponte sull’Adda nel tratto stradale della Statale 36 che collega Colico con Gera Lario.

L’intenzione è quella di creare non solo un collegamento sicuro e protetto per ciclisti e pedoni, ma anche creare un raccordo tra le piste ciclabili esistenti sulle due sponde, in modo da unire i due percorsi che si sviluppano sui due argini del fiume.

«Questa passerella - spiega il Consigliere provinciale delegato ai Lavori Pubblici e coordinatore dell’iniziativa Rocco Cardamone - permetterebbe di creare un collegamento in totale sicurezza tra le piste ciclopedonali esistenti. Si tratta infatti di una struttura leggera e poco impattante riservata a pedoni e ciclisti, che metterà in connessione gli itinerari ciclabili delle Province di Lecco, Como e Sondrio, consentendo la risoluzione degli aspetti critici legati alla sicurezza, poiché attualmente il collegamento avviene obbligando pedoni e ciclisti a transitare sulla carreggiata stradale. Ora attendiamo le valutazioni da parte degli enti coinvolti, con i quali esamineremo nel merito la proposta, prima di procedere alla progettazione preliminare».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una passerella sull'Adda fra Colico e Gera Lario, la proposta della Provincia

LeccoToday è in caricamento