menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si rinnova il Patto per la Sicurezza nel lecchese

Martedì 16 dicembre 2014, alle ore 14.30, presso la Sala Consiglio della Camera di Commercio nella città di Lecco, verrà sottoscritto il rinnovo del Patto per la Sicurezza tra la Prefettura di Lecco, la Regione Lombardia, la Provincia di Lecco e diversi comuni del lecchese.

Presso la Sala Consiglio della Camera di Commercio nella città di Lecco, martedì 16 dicembre 2014, alle ore 14.30,  verrà sottoscritto il rinnovo del Patto per la Sicurezza tra la Prefettura di Lecco, la Regione Lombardia, la Provincia di Lecco, il Comune di Lecco ed i Comuni di Calolziocorte, Casatenovo, Mandello del Lario, Merate e Valmadrera.

Il rinnovo del patto in questione è scaturito dalla condivisa conferma di prevenire e contrastare, in un quadro di sicurezza integrata, i fenomeni criminali che interessano la provincia e le varie forme di infiltrazione della criminalità organizzata nel tessuto sociale. In tal senso la bozza di Patto, cui si è giunti con una approfondita concertazione cui hanno partecipato direttamente i Sindaci interessati, ed è stata poi approvata dal Ministero dell’Interno, è caratterizzato da elementi di concreta operatività, dove ogni soggetto sottoscrittore è impegnato, nella cornice finalistica del Patto, a porre in essere specifiche azioni.

Ciò riguarda, in particolare, gli impegni relativi alle risorse finanziarie (pari ad Euro 621.250,98). Questi, da un lato, inseriscono nella cornice della collaborazione interistituzionale iniziative già programmate dai singoli Enti, incrementandone così la potenzialità operativa; dall'altro, si riferiscono a conferimenti nuovi, che potranno essere incrementati, per impegno espresso, a fronte di specifiche progettualità maturate in ambito "cabina di regia".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento