menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La stazione di Perledo-Varenna-Esino, dove sono stati fermati i quattro giovani (Wikipedia)

La stazione di Perledo-Varenna-Esino, dove sono stati fermati i quattro giovani (Wikipedia)

Fugge dalla comunità nel bresciano, minorenne arrestato a Perledo

Il giovane è stato trovato nei pressi della stazione ferroviaria con degli arnesi da scasso

Era fuggito da una comunità educativa in provincia di Bresca all'inizio dell'anno, ma è finito di nuovo in manette nelle prime ore di oggi 17 marzo.

Il minorenne di origine albanese, fermato assieme ad altri tre giovani connazionali dai carabinieri di Bellano, nel corso di un controllo nei pressi della stazione ferroviaria di Perledo-Varenna, ha inizialmente cercato di fuggire, venendo bloccato però dai militari, che hanno deciso di procedere alla perquisizione.

Addosso a lui i carabinieri hanno trovato alcuni arnesi atti allo scasso e una torcia elettrica: dopo averli condotti in caserma, un controllo nella banca dati ha permesso ai militari di verificare che sul 17enne, che al momento del controllo aveva fornito false generalità, pendeva un ordine di custodia cautelare in carcere, proprio in quanto "evaso" dalla comunità del bresciano, cui era stato affidato dopo l'arresto per un furto in abitazione compiuto in provincia di Cremona.

Per il 17enne è scattata, quindi, anche la denuncia per per falsa attestazione a pubblico ufficiale riguardo la propria identità e per il possesso di arnesi atti allo scasso. Al termine delle formalità di rito il giovane è stato portato al carcere minorile "Cesare Beccaria" di Milano, mentre per i tre ragazzi maggiorenni, per i quali non sono emersi particolari rilevanti dal punto di vista penale, sono state avviate le procedure per il foglio di via obbligatorio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento