menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La foto pubblicata dal locale di Pescarenico

La foto pubblicata dal locale di Pescarenico

Escavatore parcheggiato davanti al ristorante, protesta dei titolari

È accaduto mercoledì sera a Pescarenico. Lo sfogo su Facebook: «I macchinari sono stati lasciati casualmente proprio davanti alla nostra porta d'ingresso, nonostante ci sia spazio lungo tutta la via»

Un escavatore lasciato proprio davanti all'entrata del locale. Un'amara sorpresa, con disagi per la propria attività commerciale, è quanto trovato nella serata di mercoledì dai proprietari della Trattoria Vecchia Pescarenico, che ci hanno inviato questa segnalazione, pubblicata anche sulla pagina Facebook del locale con una "frecciata" indirizzata agli uffici di Palazzo Bovara e un invito ai clienti a prestare attenzione ai ferri e alla terra proprio fuori dall'ingresso. Parole, naturalmente, intrise di amara ironia.

I lavori pubblici in settimana a Lecco

«Questa è la "sorpresa" che abbiamo trovato questa sera davanti all'entrata del locale si legge nel post - Causa "lavori in corso" (con data fine lavori sconosciuta) i macchinari sono stati lasciati casualmente proprio davanti alla nostra porta d'ingresso, nonostante ci sia spazio lungo tutta la via e da ambo i lati della strada. Probabilmente è solo una nostra impressione, però sembra proprio che il Comune di Lecco cerchi in ogni modo di non farci lavorare, domani andremo a comprare uno zerbino da mettere all'entrata, in modo che chi entri possa togliersi i mucchi di terra bagnata dalle scarpe! Ps: attenti a non farvi male con le parti dell'escavatore lasciate in mezzo alla strada senza protezioni!»
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

Attualità

Lecco, la zona arancione è in vista: si sbilancia anche Fontana

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento