menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La banca rapinata a Pescate (repertorio)

La banca rapinata a Pescate (repertorio)

Rapina in banca a Pescate, tre persone arrestate

Il "colpo" messo a segno lo scorso maggio, i carabinieri cercano il quarto uomo

Lo scorso maggio avevano rapinato una banca a Pescate, chiudendo il personale nelle toilette per poi mettere le mani su 10mila euro in contanti: tre dei 4 malviventi sono stati arrestati oggi 5 novembre grazie alle indagini dei carabinieri di Lecco.

Si tratta di due uomini e una donna di origini campane: G.M., classe 1971, e la 33enne T.A., entrambi residenti a Napoli, e A.R., 35enne di Torre del Greco. I tre, con un quarto complice, hanno fatto irruzione a volto scoperto nella filiale pescatese della Banca popolare di Sondrio, mettendo a segno la rapina e riuscendo a fuggire prima dell'arrivo delle forze dell'ordine.

Le loro modalità di azione sono state riconosciute come simili a quelle già viste in altre rapine commesse nella nostra regione, ma anche in Emilia Romagna: i carabinieri sono riusciti quindi a risalire ai sospettati e a identificarli come presunti autori delle rapine.

Dal gip è quindi scattata l'ordinanza di custodia cautelare per i tre, già ai domiciliari per reati analoghi: i carabinieri di Napoli hanno provveduto a trasferirli al carcere di Pozzuoli e di Poggio Reale. Nel frattempo sono in corso gli accertamenti per risalire al quarto componente della banda.

pescate-rapina-arrestati-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

social

"Lol chi ride è fuori": il programma è già diventato un tormentone

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento