menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il ponte Manzoni, noto anche come Terzo ponte

Il ponte Manzoni, noto anche come Terzo ponte

Pescate, De Capitani torna alla carica: "Se non partono i lavori al Ponte nuovo entro il 30 novembre, chiudo ancora il ponte Manzoni"

Il Sindaco non molla la presa sulla viabilità: "Una soluzione va trovata, e io la mia parte sono disposto a farla"

"Se per il 30 novembre i lavori non sono ancora iniziati, allora intervengo io direttamente sul  Ponte Manzoni un’altra volta": torna alla carica Dante De Capitani, Primo cittadino di Pescate, sulla questione della viabilità fra i tre punti di Lecco e le ripercussioni che  questa ha sul traffico nel paese lariano.

Il Sindaco potrebbe dunque chiudere un'altra volta il Terzo ponte, dopo i due episodi del 6 dicembre 2014 e dello scorso giorno di San Valentino, come ha spiegato durante li contro avuto con due funzionari Anas nei giorni scorsi.

Durante la riunione è stata analizzata la richiesta del Sindaco di agevolare, all'ingresso del ponte Manzoni, la precedenza per i veicoli provenienti da Pescate. «Il funzionario ha subito evidenziato le problematiche che una simile richiesta può avere sul traffico - spiega De Capitani dalle colonne del suo blog sul sito del Comune di Pescate - in specie in un tratto posto ad un’uscita dalle gallerie, e di questo sono ben consapevole, ma sono anche consapevole del fatto che una soluzione va trovata e che se devo calcare la mano per far capire che questa soluzione va  trovata anche  in tempi rapidi, io la mia parte son disposto a farla senza timori».

«Lunedì prossimo inizieranno le scuole e torneranno le lunghe code del mattino - prosegue il Sindaco - Lunghe code che ripeto, so che c’erano anche prima della chiusura del Ponte Vecchio, ma erano di gran lunga inferiori a quelle che ci sono adesso, con il paese bloccato fino alle 9,30-10 e non fino alle 8.30 come era prima. Ponte chiuso in uscita sostanzialmente per far passare quattro biciclette, in nome della mobilità dolce che piace tanto alla città di Lecco, ricordiamola bene questa cosa».

Sarebbero le biciclette, infatti, un fattore determinante del "caos" sulle strade pescatesi, secondo De Capitani: «Blu Bike, Bike sharing, e poi il festival della bicicletta o come si chiama, e ora anche l’attrice Filippa (Lagerbäck, che nei giorni scorsi ha registrato in città una puntata del suo programma su Bike Channel, ndr), che va in giro  per Lecco in bici. Se vogliono trasformare Lecco in una città di biciclette come Ferrara o Reggio Emilia  facciano pure, ma le ripercussioni se le tengono sul loro di territorio, non vanno a distribuirle sul territorio degli altri. A mio avviso, nelle nostre zone prealpine, la bicicletta è un mezzo di serie C, non è nella nostra tradizione e non lo sarà mai. La bicicletta sarà buona per fare il giro del lago ma non può diventare il mezzo da privilegiare. Adesso aspetto fino a novembre dando tempo alla Provincia di coordinare la realizzazione della nuova viabilità sul ponte Kennedy, con la realizzazione della bretellina di accesso e della seconda corsia di immissione per Lecco. Se per il 30 novembre  i lavori non sono ancora iniziati per ulteriori  tentennamenti della città a riguardo,  allora intervengo io direttamente sul  Ponte Manzoni un’altra volta. Come interverrò poi se dovessi verificare che la soluzione della seconda corsia non ha portato benefici al paese. Lo dico e lo faccio, Anas o non Anas, sul territorio di Pescate decide il sindaco di Pescate».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Attualità

Lecco e la Lombardia da oggi tornano in zona arancione: in vigore nuovi divieti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento