menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Peppino Ciresa, presidente di Confcommercio Lecco

Peppino Ciresa, presidente di Confcommercio Lecco

Confcommercio critica il Piano di governo del territorio: "è sovrastimato, bisogna cambiarlo"

Il presidente Peppino Ciresa ribadisce le contrarietà dell'Unione commercianti lecchesi in una nota. E si appella a sindaco e giunta: "Dimostrate la visione strategica che finora è mancata".

“Insieme alle altre associazioni e con chi ha a cuore il futuro della città siamo pronti a fare la nostra parte per modificare e superare il testo del Pgt, dando una prospettiva di sviluppo al nostro territorio. Chiediamo alla Giunta Brivio di non sottrarsi al confronto e di dimostrare quella visione strategica che fino a ora è mancata”.


Questo l'appello al sindaco contenuto nella nota diffusa dal presidente di Confcommercio Lecco, Peppino Ciresa, relativa al Piano di governo del territorio approvato alla fine di giugno. La nota segue di pochi giorni quella sottoscritta dalle principali associazioni imprenditoriali lecchesi: nonostante la contentezza per l'approvazione del Pgt, infatti, i commercianti continuano a sostenere fermamente che ci sono aspetti da modificare radicalmente. 
"Mancava e tuttora manca una visione complessiva di sviluppo- si legge nella nota -ci siamo mossi presentando osservazioni dure e mirate nell’interesse dei nostri associati e della città." Le obiezioni che i commercianti sollevano da mesi, infatti, evidenziano che non ci sono argomentazioni in grado di sostenere un Pgt basato sulla previsione di una crescita demografica  che non si sa se davvero ci sarà, e che il Piano è sovrastimato, con un aumento previsto di 75mila metri quadri di superficie destinata ad attività commerciali. "Già a gennaio- ribadisce Ciresa -nel nostro documento parlavamo di scarsa conoscenza del mondo produttivo da parte di chi aveva redatto il piano...”


Sul fronte delle buone notizie, invece, Confcommercio plaude alla decisione di inserire nel Pgt il porto e gli approdi turistici: "Su questo punto aspettiamo fiduciosi che si concretizzi qualcosa senza nascondersi dietro a inutili alibi. Lecco deve superare al più presto le proprie carenze turistiche e di accoglienza".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Attualità

A lezione fino al 30, esami di maturità orali il 16 giugno e apertura in anticipo: cosa vogliono fare Draghi e Bianchi sulla scuola

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento