menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piani d'Erna: prosegue lo studio per la riqualifica

L'assessore Bolognini: "Piacevolmente sorpresi dalla qualità del lavoro"

La fase 1 del project work avviato lo scorso ottobre è terminata. Gli esiti dello studio condotto dagli studenti della Fondazione green "Energia Ambiente ed Edilizia Sostenibile" ITS, corso post diploma, sulla funivia che conduce ai Piani d'Erna, sulla teleferica e sul piazzale adibito a parcheggio è stato consegnato.

L'iniziativa nasce da un accordo sottoscritto con la Fondazione, attraverso il quale l'istituto tecnico superiore realizza attività inserite nell'ambito del percorso di studi biennale mutuato, mentre il Comune di Lecco beneficia anzitutto della realizzazione, a cura degli studenti, di un rilievo attuale e dettagliato dell’area di sua proprietà, e poi di proposte di riqualificazione degli immobili oggetto di studio, comprensive di un'eventuale ipotesi di costo.

La prima fase, condotta sotto la supervisione di un'equipe di docenti e professionisti, si conclude quindi con la consegna di 2 relazioni tecniche e ben 14 tavole grafiche, elaborati del rilievo ed elaborati tecnici di analisi materiche: «Siamo rimasti piacevolmente sorpresi dalla qualità del lavoro, dal dettaglio e dal livello di approfondimento - sottolinea Gaia Bolognini, assessore comunale all'urbanistica - Come da programma, l'assessore Ezio Venturini ed io, abbiamo tenuto il mese scorso una lezione ai ragazzi, nel corso della quale abbiamo illustrato la valenza del progetto ai fini della riqualificazione dell'intera area e l'interesse dell'Amministrazione comunale. Abbiamo posto il focus sull'importanza degli spunti che portano a soluzioni economico-gestionali e sulla formulazione di nuovi scenari di valorizzazione turistica. Riteniamo infatti che quest'area di grande pregio naturalistico debba essere riscoperta e promossa come punto di forza della nostra città, per questo stiamo anche valutando la possibilità di partecipare a bandi di finanziamento ad hoc».

E sulla valenza dei Piani d'Erna concorda anche Ezio Venturini, assessore comunale all'ambiente e ai trasporti: «Non è da tutti possedere un patrimonio naturalistico quale sono i Piani d'Erna per Lecco, una terrazza sulla città, un punto di partenza per escursioni indimenticabili e, più in generale, un luogo destinato a diventare un polo turistico attrattivo per l'intero territorio. A questo intendiamo lavorare in maniera convinta, a partire dal discorso "trasporti" sino ad arrivare ad una vera e propria valorizzazione del comprensorio».

La fase 2, da poco avviata, porterà alla redazione del progetto preliminare, la cui consegna è prevista per la fine del mese di marzo. Il lavoro si concentrerà sul piazzale adibito a parcheggio a valle, sui servizi accessori, come il bar/ristorante e gli alloggi da convertire a uso turistico e sull'efficientamento energetico.

projectwork piani d'erna 2-2-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento