menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Uno striscione del Coordinamento Cornzzolo contro la cava sulla montagna (foto coordinamentocornizzolo)

Uno striscione del Coordinamento Cornzzolo contro la cava sulla montagna (foto coordinamentocornizzolo)

Piano cave, gli amministratori comunali chiedono lo stop alle escavazioni sul territorio

I delegati lecchesi si sono confrontati in audizione con la Commissione regionale all'ambiente

Probabile ridimensionamento in vista per quanto riguarda le escavazioni nelle cave del territorio lecchese: il nuovo piano cave per la provincia è stato oggetto di un'audizione della Commissione regionale all'ambiente, presieduta da Luca Marsico (Fi), che nella giornata di oggi 4 dicembre ha ascoltato le istanze dei sindaci e degli amministratori di Lecco, Civate e Suello, del Comitato di coordinamento del monte Cornizzolo e di Qui Lecco libera.

Amministratori e cittadini hanno spiegato che il volume di materiali previsti per l’escavazione sul loro territorio risulta ormai sovrabbondante e dannoso per l’ambiente, il turismo,il paesaggio e l’assetto idrogeologico, a maggior ragione vista la situazione di contrazione del comparto edilizio: si calcola infatti che il consumo di cemento risulti dimezzato, dal 2006 a oggi.

Il consigliere comunale di Lecco Alberto Invernizzi ha anche spiegato come l’obiettivo dei prossimi piani per le escavazioni dovrebbe essere la riduzione del consumo di suolo e la riqualificazione degli ambiti degradati, mentre nella sola area del capoluogo lariano sono tuttora previste escavazioni per circa 580mila metri cubi l'anno. E’ stata ribadita inoltre la necessità  di confermare l’esclusione del Cornizzolo dalle escavazioni, in quanto area  di grande particolarità e pregio turistico, ambientale e paesaggistico.

Il consigliere regionale leccheseRaffaele Straniero (Pd) ha sottolineato l’impegno a tener conto delle osservazioni e a fissare un termine alle escavazioni, poiché elevati volumi “non hanno più ragion d’essere dal punto di vista industriale e produttivo”.

Soddisfatto per le dettagliate informazioni il presidente della Commissione, Luca Marsico.  “La Commissione - ha detto -  potrà valersene nel gruppo di lavoro che, per l’appunto, si è formato con l’intento di  formulare un nuovo strumento legislativo disciplini le escavazioni”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento