Abbadia: è morta in ospedale Pinuccia Badoni, ciclista investita tre settimane fa

La donna, 74 anni, era stata investita da una motocicletta sulla Strada Provinciale 72

E' finita in ospedale l'agonia di Pinuccia Badoni, donna di 74 anni investita ad Abbadia Lariana lo scorso 4 agosto: mentre era in sella alla sua bicicletta, la donna è stata urtata e sbalzata a terra sulla Strada Provinciale 72 da una motocicletta in transito sulla trafficata arteria. La rovinosa caduta a terra aveva provocato gravi ferite alla donna, arrivata in coma all'ospedale "Manzoni" di Lecco dopo l'intervento di primo soccorso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo tre settimane di ricovero, Pinuccia è spirata: sabato pomeriggio sarà celebrata la cerimonia funebre al Sacro Cuore di Mandello del Lario, il comune in cui risiedeva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Segnalati numerosi casi di "dermatite del bagnante" dopo tuffi al lago: ecco cos'è

  • Varenna, protagonista su Rai Uno, diventa il paese dell'amore

  • Lombardia, nuova ordinanza regionale: mascherina all'aperto se non è garantito il distanziamento. Novità per trasporti e celebrazioni religiose

  • In visita a Varenna, Vittorio Sgarbi conquistato da Villa Monastero

  • Ubriaco, si lancia nel lago con la jeep: 36enne salvo per miracolo

  • Segnalata una canoa ribaltata nel lago sotto il diluvio: ricerche a Mandello

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento