Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Pioggia e lavori: mattinata da incubo per la viabilità lecchese

Traffico bloccato verso il capoluogo sia dal lago per via del restringimento di carreggiata sulla SS36 sia da Sud. Oltre un'ora per coprire tre chilometri

Code nella mattinata di martedì 11 maggio a Mandello

Una mattinata infernale. È bastato il maltempo che in queste ore flagella il territorio lecchese, con pioggia e vento intensi, a mandare in tilt la già congestionata viabilità provinciale.

Nell'orario di punta in cui migliaia di lecchesi si spostano per raggiungere il luogo di lavoro, fra le 7 e le 8, si sono formate infatti lunghe code in entrata nel capoluogo sia da Nord sia da Sud. A creare problemi ai residenti del lago sono gli ormai famosi celebri di Anas sulla SS36 tra Abbadia e Lecco, con restringimento di carreggiata per la sostituzione delle barriere spartitraffico.

Traffico del rientro e incidenti: domenica di passione sulla SS36

Non si segnalano incidenti di rilievo, eppure la viabilità provinciale è al collasso. Abbiamo raccolto la testimonianza di diversi lecchesi che lamentano tempi record per la percorrenza di tratti brevi: intorno alle 8 era necessaria oltre un'ora per coprire tre chilometri fra Olcio (frazione di Mandello) e Abbadia Lariana. Poco migliore la situazione da Olginate verso Lecco.

Il traffico provinciale alle 8.30

traffico 11 maggio 2021-2

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pioggia e lavori: mattinata da incubo per la viabilità lecchese

LeccoToday è in caricamento