menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lecco, paura al Caleotto: minacce e percosse con una pistola

L'agghiacciante fatto si è registrato intorno alle ore 19 di domenica 7. Per il malcapitato la prognosi è di 15 giorni

L'aria natalizia non sembra aver contagiato tutti a Lecco: ieri pomeriggio intorno alle 19, infatti, si è registrato un agghiacciante fatto di cronaca presso il largo Caleotto, a due passi da la "Meridiana".

Una moto con due persone a bordo ha accostato vicino a un marciapiede, uno dei due è sceso e ha minacciato una terza persona appostata di fronte alla zona di fermata. Dopo la lite furibonda scatenatasi, il primo ha estratto una pistola e l'ha puntata alla testa del malcapitato 42enne, che non ha potuto far altro che subire un violento pestaggio e rimediare 15 giorni di prognosi presso l'Ospedale "Manzoni".

Sul posto sono giunti gli agenti della vicina Questura di Lecco, che hanno provveduto a raccogliere le testimonianze oculari dei presenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Ferrate lecchesi: convenzione firmata, a maggio l'inizio dei lavori

  • Attualità

    Firma messa: cinque strade provinciali diventano di Anas

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento