Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Giocano con una pistola sul treno: denunciati due giovani

A lanciare l'allarme, mentre stava viaggiando sul Lecco-Monza, una donna: i carabinieri hanno individuato il gruppetto e fermato i responsabili della pericolosa attività

Foto di repertorio

Ha notato alcuni ragazzini armeggiare con quella che sembrava essere una vera pistola su un treno e ha dato l'allarme ai carabinieri. E' successo nella notte tra sabato e domenica su un treno della linea Monza-Lecco. Il gruppetto di ragazzini risulta residente nel lecchese e per alcuni dei giovanissimi sono emersi precedenti penali per piccoli reati, commessi anche a bordo di treni.

A dare l'allarme e a richiedere l'intervento dei militari della compagnia di Monza che hanno fatto fermare il treno in stazione ad Arcore per i controlli è stata una donna, spaventata per quanto aveva visto. La signora si era imbattuta in un gruppetto di circa dieci ragazzi, tutti nordafricani, molti dei quali minorenni. Due di loro giocherellavano con una pistola. 

I carabinieri sono saliti a bordo del convoglio, hanno individuato il gruppo e effettuato una perquisizione. Alla fine l'arma, in relatà una pistola ad aria compressa ma priva del tappo rosso, è venuta fuori. Per i due ragazzi, uno dei quali minorenne, è scattata una denuncia per il possesso improprio dell'arma e per interruzione di pubblico servizio. 

La notizia su MonzaToday.it

Besanino, il treno della paura: l'inchiesta del Corriere

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giocano con una pistola sul treno: denunciati due giovani

LeccoToday è in caricamento