menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Politecnico e Comune insieme per ridisegnare stazione e palazzo comunale

Idee futuribili o "visionarie": per ora è solo un'esercitazione, ma...

“L’iniziativa, i cui esiti presentiamo oggi, nasce da un confronto con il professor Ermes Invernizzi del Politecnico di Milano – spiega l’assessore all’urbanistica Gaia Bolognini -: per attualizzare e rendere più interessante il laboratorio di progettazione 2, realizzato nell’ambito del corso di laurea di progettazione dell’architettura, il professore ci ha chiesto di consentire agli studenti di cimentarsi con un caso di studio reale. A questo proposito ci è sembrato interessante proporre un laboratorio sul campo che potesse dare all’amministrazione comunale, così come è accaduto nel caso del project work sugli impianti funiviaria dei Piani d’Erna, un’idea delle potenzialità dell’area su cui sorge il municipio e la stazione ferroviaria e degli spunti sulla ricomposizione del nucleo centrale della città diviso dal tracciato ferroviario, quasi fosse una sorta di ferita da ricucire attraverso la riprogettazione degli spazi aperti”.

L’Area di Trasformazione Urbana in questione è l’ATU 15 “Stazione Ferroviaria e Caleotto” e comprende l’intera area adiacente a Palazzo Bovara, il piazzale della stazione, il parcheggio pubblico di via Sassi e il complesso Meridiana.

Gli studenti hanno effettuato un sopralluogo e analizzato la documentazione messa a loro disposizione; hanno poi immaginato come intervenire sugli spazi aperti, sui collegamenti pedonali, sulla viabilità, su come poter ampliare il palazzo municipale e realizzare eventuali mercati, orti urbani, nuovi parcheggi…

“I risultati sono sorprendenti e di taglio completamente differente – commenta l’assessore -: alcuni studenti hanno reinventato l’area ricavando una vera e propria boulevard parallela al tracciato

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento