Controlli della Polizia nei luoghi della "movida" lecchese e sul lungolago

Servizi contro gli assembramenti e per il rispetto delle norme anti Covid ieri sera. Identificate 78 persone, controllate 38 auto e sequestrati alcuni grammi di marijuana

Controlli anti assembramenti nei luoghi della movida lecchese. Nell’ambito dei servizi finalizzati a garantire il rispetto delle disposizioni imposte dal Governo e da Regione Lombardia in relazione all’emergenza Covid, nella serata di ieri, mercoledì 6 giugno, la Questura di Lecco ha coordinato un servizio mirato che ha visto operare in stretta sinergia gli equipaggi della Squadra Volante insieme a quattro equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Lombardia.

Servizi dello stesso tipo verranno presto replicati

I controlli, finalizzati in particolare a prevenire e monitorare il fenomeno degli assembramenti di persone, sono stati effettuati nelle principali piazze e vie cittadine, luoghi di ritrovo della cosiddetta “Movida”, nonché sul lungolago cittadino e all'ingresso del ponte Kennedy al confine con Malgrate (vedi foto sopra).

Nel corso dei servizi sono state identificate 78 persone, controllate 38 autovetture e sequestrati anche alcuni grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana. Analoghi servizi di controllo da parte della Polizia verranno effettuati nelle prossime settimane.

Forzano il posto di blocco e si danno alla fuga: fermate tre persone, due vengono denunciate

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Lombardia chiede la zona arancione dal 27 novembre

  • «Ho investito in sport e prevenzione, sbagliato il lockdown nei confronti di attività come la mia»

  • Le regole per Natale 2020: cosa succede con gli spostamenti tra regioni, il coprifuoco e il cenone

  • L'amore trionfa sul virus: si sposa dopo essere stato intubato e aver sconfitto il Covid

  • Ruba un'ambulanza per tornare a casa dal Pronto soccorso

  • Coronavirus, i dati dell'Asst: sono oltre 340 i pazienti ricoverati tra Lecco e Merate

Torna su
LeccoToday è in caricamento