menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto di Egirent Lago di Pusiano

foto di Egirent Lago di Pusiano

Pesca illegale nel lago di Pusiano, sequestrati due chilometri di rete

L'operazione è stata condotta dalla Polizia provinciale in collaborazione con lo staff di Egirent

Si è conclusa alle prime luci dell'alba di stamane, giovedì 28 gennaio, l'operazione che ha permesso il ritrovamento e il sequestro di quasi 2 chilometri di reti da pesca messe in acqua, in una vasta zona del lago di Pusiano, da alcuni bracconieri.

Dopo numerosi e lunghi appostamenti, la Polizia provinciale, in collaborazione con lo staff di Egirent, la società che gestisce i diritti esclusivi di pesca nel Lago, è riuscita a cogliere in flagranza di reato i pescatori di frodo che ora rischiano, secondo il regolamento Egirent, un'ammenda di 10mila euro per pesca con le reti nel Pusiano dove questa è vietata.

"Grazie di cuore al nostro impeccabile staff per la professionalità che sempre dimostra e alla Polizia provinciale che ha svolto in manifera perfetta il proprio compito", il ringraziamento dei responsabili di Egirent.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

Priscilla cerca casa: «È dolcissima»

Attualità

I 10 luoghi simbolo di Lecco più amati dai visitatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento